rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Altro

Ciclismo elite-U23: in 161 al via per il Giro del Veneto che compie 30 anni

La corsa a tappe per Elite-U23 prende il via lunedì 27 giugno 2022 nel tardo pomeriggio dal Velodromo Monti di Padova. Gran finale sabato per Schio-Ossario del Pasubio. Lo scorso anno il titolo è stato vinto da Matteo Zurlo

Prende il via lunedì 27 giugno alle ore 17, con il cronoprologo a squadre disegnato all'interno del Velodromo Monti di Padova, l'edizione numero 30 del Giro del Veneto a Tappe messo in cantiere con passione e professionalità da OES, di Adriano Zambon.
In tutto sono 161 gli atleti iscritti alla corsa a tappe che in una settimana solcherà tutto il territorio del Veneto alla ricerca del successore di Matteo Zurlo che lo scorso anno si aggiudicò la classifica finale.
??Tra loro figurano alcuni degli atleti di maggior talento del panorama nazionale come Federico Guzzo (Zalf) vincitore a San Vendemiano e alla Coppa della Pace, Emanuele Ansaloni (Inemiliaromagna) terzo sabato al Campionato Italiano U23, Riccardo Lucca (Work Service) vincitore di una tappa alla Adriatica Ionica Race con i professionisti e del Giro del Piave, lo scalatore piemontese Luca Cavallo (Overall) già sul podio del Giro del Piave e della Pessano-Roncola e il figlio d'arte Samuel Quaranta (Colpack Ballan).

CINQUE LE TAPPE DEL GIRO DEL VENETO
Cinque tappe e un prologo a comporre il tracciato 2022 del Giro del Veneto. Dopo il cronoprologo a squadre che si correrà domani all'interno del rinnovato Velodromo Monti di Padova sulla distanza di 3 chilometri, martedì 28 giugno sarà la volta della prima tappa, la San Donà di Piave - San Donà di Piave (Venezia) di 149 chilometri. Frazione completamente pianeggiante quella che si disputerà sul tracciato dello storico Giro dei Tre Ponti che costringerà gli atleti in gara a confrontarsi con l'insidia del vento lungo l'ampio circuito di 34 chilometri che sarà ripetuto per quattro volte.

Mercoledì 29 giugno ci si sposterà in provincia di Verona per la Valeggio sul Mincio - Valeggio sul Mincio (Verona) di 133 chilometri: la seconda tappa sarà interamente disegnata sull'ampio anello collinare di 26 chilometri che promette spettacolo e colpi di scena.

La terza tappa, che si correrà giovedì 30 giugno, collegherà Bassano del Grappa (Vicenza) alle Colline del Prosecco DOCG inserite all'interno del Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. Per valorizzare questo scenario unico, gli organizzatori hanno disegnato un tracciato spettacolare che, dopo aver attraversato la fascia pedemontana attraverserà Valdobbiadene e la salita del Combai per approdare a San Pietro di Feletto dove verrà affrontato per due volte il Muro di Cà del Poggio prima di dirigersi verso il traguardo di Conegliano (Tv).

Da Montegrotto Terme (Padova) ad Arcade (Treviso), questo il disegno della quarta frazione che, dopo aver attraversato tutta l'Alta Padovana entrerà nella Marca trevigiana a Riese Pio X per portarsi verso il Montello e, dopo un primo passaggio sulla linea d'arrivo, affrontare un ampio circuito collinare caratterizzato dal GPM di Santa Maria della Vittoria. In tutto saranno 148 i chilometri da percorrere in una tappa in cui bisognerà fare molta attenzione alle imboscate.

Il gran finale si disputerà interamente in provincia di Vicenza con la Schio - Ossario del Pasubio, storica manifestazione per Elite-U23 con arrivo in salita che tornerà a vivere indossando le vesti del tappone decisivo per le sorti della classifica finale.
146 i chilometri disegnati prima su due circuiti collinari e poi con gli ultimi 10 in salita sino al Pian delle Fugazze dove sarà posto il traguardo finale del 30° Giro del Veneto.

SETTE LE MAGLIE DEL GIRO DEL VENETO 
In tutto saranno sette le maglie messe in palio dal 30° Giro del Veneto e realizzate da Pasol. La maglia amaranto, griffata Carpenteria Rubega, contraddistinguerà il leader della classifica generale; maglia ciclamino, invece, per la classifica a punti patrocinata da SGM Saldobrasatura. La maglia gialla Epoca sarà riservata ai traguardi volanti, quella verde UM Tools andrà al leader dei Gran Premi della Montagna mentre la maglia bianca della Clone Stampaggio Materie Plastiche premierà il miglior giovane in gara. Completano la dotazione la maglia azzurra Etra al vincitore di tappa e la maglia nera Autocarrozzeria Antonio Zanon per l'ultimo in classifica generale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo elite-U23: in 161 al via per il Giro del Veneto che compie 30 anni

VicenzaToday è in caricamento