rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
social Campo Marzo

Vicenza, si bucano a due passi dalle giostre: il video

Una nostra lettrice ci ha inviato uno sconcertante video che documenta come il degrado non si fermi nemmeno di fronte alla festa patronale. Alcuni tossici si bucano a pochi metri dal luna park di Campo Marzo, in pieno giorno

"Come moltissimi altri vicentini, volevamo trascorrere qualche ora alle tradizioni giostre di campo Marzio con la nostra nipotina di due anni. Con molto sgomento abbiamo notato subito la situazione di degrado della zona limitrofa alle giostre: a pochi passi dai bimbi che giocavano tra le giostre (10 metri), un gruppo di adulti stava tranquillamente consumando droghe, alla luce del giorno, alle 17:00 di pomeriggio".

Così ci scrive una nostra lettrice, che tuteliamo con l'anonimato, che allega alla segnalazione anche un video: 



"Non solo la vicinanza ai bambini è tremenda, non solo ha costituito una scena deplorevole per le famiglie e la città stessa, ma usando siringhe con leggerezza, costoro costituiscono una problematica per la sicurezza di qualsiasi utente del parco pubblico - prosegue la lettrice -  Alla nostra chiamata, la polizia ci ha sottolineato di non avere a disposizione alcuna pattuglia nella zona dell'evento pubblico (cosa inaudita data la fama miseria che sta acquisendo quella zona di Vicenza), ma che avrebbero cercato di mandare qualcuno".

"Dopo una ventina di minuti, una volante giunta al parco, ha caldamente invitato, non con pochi sforzi, tali soggetti a spostarsi lontano dalle attrazioni e dai bambini. I bambini più grandi di nostra nipote chiedevano perchè quelle persone si schiaffeggiassero il collo e le braccia - spiega e conclude - Trovo triste, deludente, impaurente la condizione della nostra città e il luogo dove far crescere e giocare i nostri bambini. Non perdendo mai la speranza che le cose migliorino, vi saluto e auguro buon lavoro"

Allegati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, si bucano a due passi dalle giostre: il video

VicenzaToday è in caricamento