Rossano Veneto, la seconda D del “Rodari” vince premio regionale per la lotta al fumo

I ragazzi sono stati protagonisti del progetto contro il tabagismo "Smoke Free Class Competition" che ha coinvolto 23 scuole, 99 classi e 2.214 studenti

23 scuole (sedici di primo grado e sette di secondo grado), 99 classi e 2.214 studenti coinvolti: questi i numeri del Progetto Regionale contro il tabagismo “Smoke Free Class Competition” nel quale sono stati elaborati e presentati lavori di vario genere in tema di lotta al fumo, contrassegnati dallo slogan “Abbraccia l’Albero della Vita, respira la libertà”.

Due le classi vincitrici del concorso: la classe seconda D dell’IC “G. Rodari” di Rossano Veneto (Dirigente Scolastico Francesco Mistretta, Insegnante Referente Mariarosa Marsilio) e la Classe Prima AA Istituto Tecnico Statale “G. Girardi” di Cittadella (PD) (Dirigente Scolastico Fiorenza Marconato, Insegnante Referente Cinzia Bertoia)

I premi sono stati consegnati mercoledì in una cerimonia tenutasi in Consiglio regionale.

Alcuni numeri:

In Veneto, la maggioranza degli adulti non fuma (56%) o ha smesso di fumare (22%). I fumatori veneti sono il 22% della popolazione (737.000 persone circa). L’abitudine al fumo è maggiormente diffusa fra i più giovani (tra i 25 e i 34 anni) e si riduce con l’età. Sono ancora gli uomini (26%), rispetto alle donne (18%), i detentori del primato del fumo. Significativa, poi, si evidenzia la percentuale dei fumatori in condizioni economicamente più svantaggiate (31%) o meno istruiti (21%).

Mediamente, il consumo giornaliero di sigarette si attesta intorno alle 10 sigarette circa, mentre i forti fumatori (15%) arriva a consumare più di un pacchetto di sigarette al giorno. Un dato positivo viene dal fatto che, rispetto al 2008, la prevalenza dei fumatori tra i 18 e i 69 anni si è ridotta, passando dal 26% al 22%.

Secondo l’ultima indagine HBSC (Health Behaviour in School–aged Children) che riguarda ragazzi di 11-13 e 15 anni, in Veneto, i 15enni che dichiarano di aver sperimentato il fumo sono più del doppio dei 13enni (53% vs 22%). Come la sperimentazione anche l’abitudine al fumo cresce velocemente con l’aumentare dell’età: e i ragazzi superano le coetanee. Il consumo quotidiano di tabacco appare quasi assente nel campione degli 11enni (0,4%) e dei 13enni (2%); mentre nei 15enni tale percentuale, seppure in diminuzione rispetto alla precedente indagine (16%), è pari al 13%. Ciò evidenzia che l’abitudine al fumo tra i ragazzi è in diminuzione.

La Regione del Veneto con il Piano Regionale Prevenzione 2014-2018 punta al coordinamento e sviluppo: a) di sistemi di monitoraggio della normativa sul fumo e promozione di ambienti liberi dal tabacco, b) della prevenzione del tabagismo in ambiti scolastici e di comunità in un’ottica di promozione della salute, c) del sistema veneto del trattamento del tabagismo.

I progetti regionali più importanti ad oggi esistenti rivolti ai più giovani sono:

  • Alla conquista del pass per la città del sole - rivolto ai bambini, docenti e genitori dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia (5 anni) e primo ciclo della scuola primaria;
  • Club dei vincenti. Un piano speciale contro il fumo - rivolto ai bambini, docenti e genitori delle classi IV° e V° della scuola primaria;
  • C’era una volta… e poi vissero sani e contenti - rivolto ai bambini, docenti e genitori delle classi III°, IV° e V° della scuola primaria;
  • Liberi di scegliere – orientato alla prevenzione primaria dell’abitudine al fumo di sigaretta rivolto agli studenti e docenti della scuola secondaria di I° grado;
  • Diario della salute – finalizzato alla promozione del benessere psicosociale e della salute dei ragazzi di 12-13 anni.
  • Smoke Free Class Competition - Concorso europeo rivolto alla scuola secondaria di I° grado e al biennio della scuola secondaria di II° grado;
  • Insider - rivolto agli studenti e docenti della scuola secondaria di II° grado;
  • Sfumiamo i dubbi - basato sulla peer education per la scuola secondaria di II° grado.
  • Cà Dotta – Laboratori multimediali per la promozione della salute

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave perdita di gpl dal distributore di carburanti: pericolo esplosione

  • Rubano un'auto e si schiantano, un 14enne alla guida: denunciati due minorenni

  • Schianto in A4, grave un anziana: miracolati due bimbi di pochi mesi

  • Operaio trova l'amante nudo a letto, la moglie lo morde: denunciata per violenza domestica

  • Schianto auto-moto sotto al cavalcavia: gravissimo centauro

  • Schianto fra tre auto e un furgone: quattro feriti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento