rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
social

Uova pasquali di cioccolato: dove trovare le migliori

Come è nata la tradizione dell'uovo e gli indirizzi giusti degli artigiani cioccolatieri vicentini

Milioni di italiani a Pasqua rompono le uova di cioccolato, e anche in Veneto si rispetta questo rito. Nelle pasticcerie-cioccolatiere del Vicentino si trovano deliziose opere d’arte artigianali tra uova classiche, decorate e addirittura personalizzate. 

La personalizzazione del decoro e della sorpresa

Nella scelta delle uova di cioccolato le artigianali sono il non plus ultra, perchè oltre alla qualità superba, i maestri pasticceri Vicentini offrono la possibilità di personalizzare sia le decorazioni che il regalo racchiuso nella prelibatezza tipicamente pasquale. Un tocco in più per un regalo che può davvero stupire. 

Fondente, bianco o al latte: quale cioccolato scegliere

De gustibus non disputandum est: inutile discutere dei gusti, dicevano e continuano a dire i saggi. Se è vero che il cioccolato fondente è quello più pregiato e meno calorico, tutti i tipi di cioccolato contengono il triptofano, preziosa sostanza che stimola la serotonina, nota come l'ormone del buonumore. Per questo, prima di scegliere il tipo di cioccolato il suggerimento migliore è informarsi sui gusti della persona a cui è destinato il nostro dono. La maggior parte delle persone preferiscono il cioccolato al latte, ma molti, soprattutto le donne, si stanno sempre più orientando sul fondente, e c'è chi non resiste al cioccolato bianco. 

Dove trovare le più belle uova pasquali decorate e personalizzabili a Vicenza e provincia

Pasticceria Venezia - la  storica Pasticceria Venezia in centro a Vicenza crea veri capolavori, alla squisita bontà del cioccolato belga si unisce la fantasia creativa del maître chocolatier; l’unico capace di trasformare l’uovo di Pasqua in un vero e proprio “oggetto scultoreo” da ammirare ed esporre orgogliosamente in attesa di essere consumato!

In pasticceria troverete uova artistiche di ogni tipo: uova che recano paesaggi e composizioni floreali, dipinte a mano con appositi colori alimentari; uova decorate con graziosi angeli in alto-rilievo di cioccolato bianco, che si stagliano sul fondo scuro del cioccolato al latte o fondente; le uova “Piero della Francesca”, incredibili uova nelle uova, veri e propri miracoli di elegante maestria, e ancora raffinate uova reticolate o signorili uova marmorizzate. C'è la possibilità di inserire nell’uovo di Pasqua regali personalizzati.

Pasticceria Antonella a Tavernelle -  squisite uova di Pasqua fatte di puro cioccolato artigianale, possono essere personalizzate in numerosi particolari, e vengono decorate a mano con la massima cura.

Pasticceria Bolzani a Vicenza - la grande esperienza del primo maestro cioccolatiere in città si trova ancora nelle uova di pregiato cioccolato che realizza la pasticceria di Pontre degli Angeli, la dolce bontà chiude da anni il pranzo pasquale di tanti vicentini.

Cioccolateria Venchi a Vicenza -  tutte le sfumature del cioccolato: fondente, extra fondente o al latte. Nel negozio in Corso Palladio del prestigioso marchio Piemontese si trovano Uova classiche di tutte le dimensioni, decorate da incarti brillanti per colorare la Pasqua.

Come si rompono le uova? Semplice Il punto debole sono i lati, è lì che devi mirare se vuoi mantenere la forma più integra possibile.

La tradizione delle uova di Pasqua

 Ma com'è nata questa usanza delle Uova di Pasqua? Pare siano stati i persiani i primi a decorare a primavera delle uova a mano. Un simbolo di rinascita della natura dopo il gelo invernale. L'uovo come dono si diffonde poi nel Medioevo e in Germania dove si inizia a regalare delle semplici uova bollite dipinte con colori naturali. L'abitudine moderna di mangiare uova di cioccolato a Pasqua ha invece origine nel Settecento, quando il chocolatier francese David Chaillou ha inventato il primo uovo di cioccolato artigianale con crema di cacao. Questa sua invenzione gli fu commissionata del re Luigi XIV, che volle sostituire l'oro con il cioccolato e concedere al suo artigiano il diritto esclusivo di vendere cioccolato nella città di Parigi.

Sempre un francese nel 1819 inventò nel suo stabilimento svizzero uno speciale macchinario per la lavorazione del cacao e creò le prime uova di cioccolato artigianale. L'uovo di cioccolato con sorpresa si deve all'orafo e gioielliere russo Fabergé, che nel 1887 fu incaricato dallo zar Alessandro III di realizzare un uovo di Pasqua sfarzoso da regalare alla zarina. La produzione in serie delle prime uova di cioccolato vuoto fu opera, invece, di un inglese che a fine Ottocento diede il via alla commercializzazione del regalo di Pasqua più dolce e più amato da bambini e adulti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uova pasquali di cioccolato: dove trovare le migliori

VicenzaToday è in caricamento