rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
social

Il buon giorno inizia dalla colazione: le top pasticcerie di Vicenza

Ecco gli indirizzi giusti

Fare colazione al bar è uno degli appuntamenti giornalieri più amati dagli italiani: per alcuni è un piccolo lusso, per altri invece è una necessità estremamente piacevole.
In piedi al bancone con un profumato caffè e una brioche è un momento speciale, che non può essere rovinato da scelte sbagliate.

Cappuccino e brioche, l’accoppiata delle colazioni semplici, ma perfette. Quando ci coccoliamo concedendoci il primo pasto della giornata al bar, non resistiamo ad un buon caffè declinato nelle sue varianti  e un goloso croissant (vuoto, integrale al miele, con la marmellata, con la crema, con il cioccolato o con il pistacchio, etc). Se alcune volte la brioche ci sembra buona e ci soddisfa, altre volte la troviamo troppo unta, insapore o difficile da digerire. Come facciamo allora ad evitare brutte sorprese e a scegliere sempre il meglio?

LE TOP PASTICCERIE PER LA COLAZIONE A VICENZA

  • Pasticceria Venezia  - Vicino Piazza delle Erbe Vicenza
  • Babu Dolce e Salato - Viale Trieste Vicenza 
  • Pasticceria Giorgio Bolzani - Corso Padova Vicenza
  • Pasticceria Bertuzzo Michela - Viale Trieste Vicenza
  • Pasticceria Gambarato - Corso Padova Vicenza

Pasticceria Venezia  - la Classica

pasticceria venezia

Una delle pasticcerie storiche di Vicenza, che si è saputa rinnovare nel tempo mantenendo alta la qualità delle sue dolcezze, ottime le brioche, servite sempre calde e appena sfornate che d’estate si possono gustare nel patio esterno con la bella vista di Piazza delle Erbe e uno scorcio della Basilica Palladiana.  La Venezia coniuga il fascino e l’eleganza di altri tempi, gli arredi sono dei primi del ‘900, con la funzionalità e la linearità della saletta moderna, e mantiene la bellezza di vedere il laboratorio dietro al bancone con i pasticceri all’opera.  
Tra le circa 40 paste assortite, da non perdere i cestini di frolla – friabile e fragrante – con una crema (firma della casa). Per colazione le brioche dall’invitante profumo di burro hanno una sfoglia esterna quasi croccante e un interno soffice che custodisce ottime farciture: confetture, crema pasticcera, marzapane e pistacchio. Ottimo caffè preparato con miscele create dalla pasticceria. 
La proprietaria è una signora molto elegante e signorile, che in modo estremamente professionale conduce assieme al marito e al figlio l'attività di pasticceria.
Una perla tra i negozi storici di Vicenza.

Babu Dolce e Salato - la novità

babu

Beatrice Busatta insieme al marito Alberto firma una pasticceria intrigante e dal taglio contemporaneo che rilegge i classici con gusto e misura. Si propone di rivisitare la tradizione della pasticceria italiana e francese adattandola alle esigenze del pubblico vicentino. Grazie a un’offerta dolce/salato che copre tutto l’arco della giornata, il successo è immediato, tanto che la Guida de Il Gambero Rosso a sei mesi dall’apertura gli assegna 2 torte su tre. Non male come inizio, ma entrambi vogliono ancora di più. Lo dimostra il fatto che tra le mete del recente viaggio di nozze di Beatrice e Alberto c’erano anche le piantagioni di cacao di Valrhona in Repubblica Dominicana. Entri pensando ad un semplice capuccino e finisci per prendere una delle loro squisite brioche, e una mignon per provare il delizioso bignè alla crema, una monoporzione da portare via, perché è impossibile dirle di no. I caratteri che li contraddistinguono da altre pasticcerie sono sicuramente gentilezza, cordialità, servizio ma soprattutto qualità.

Pasticceria Giorgio Bolzani - l’Abbondanza

pasticceria giorgio bolzani

Un tripudio di colori, che vanno oltre la fantasia delle pastine mignon, dei cioccolatini e quant'altro, c'è da perdere la testa e la linea ogni mattina, solo guardando l'esposizione enorme di lievitati con moltissime farciture per una colazione golosa.
E nel settore delle offerte salate, altre sorprese, sapori, aromi, profumi, dove passano con occhi brillanti e un veloce sorriso le ragazze al banco, la gentilezza condivisa, così è la Bolzani di Giorgio dove crea, sperimenta e realizza con passione e dedizione.
Ecco la pasticceria che trasmette le sue sicurezze ogni mattina tra brioche e tramezzini, caffè ed estratti, in un caotico quanto divertente via vai di gente affezionata.
Locale luminoso con una bella vista sul giardino interno, con un'esposizione chiara ed invitante con tantissime bontà prodotte nel laboratorio sottostante. Colori, forme e profumi invitanti sono solo il preludio di quello che poi si assapora in bocca.
Le migliori brioche di Vicenza sono considerate quelle con mandorla, crema cotta e crema cotta con amarene.
Ottimo il caffè macchiato e più che eccellente la brioche di una morbidezza da sciogliersi in bocca. La varietà è infinita e la scelta è ardua. Vasta scelta di cornetti farciti, vuoti, che non la trovi da nessun'altra parte e di ottima qualità. 
Giorgio Bolzani ha iniziato ad apprendere i rudimenti del mestiere fin da bambino nel laboratorio paterno a Ponte degli Angeli. Qui ha costruito solide basi per iniziare a 15 anni un intenso percorso di formazione presso prestigiose scuole di cucina e pasticceria in Italia e all’estero. Figlio d'arte si è staccato da cotanto padre, Bolzani senior, aggiungendo uno stile personale e innovativo. Molti la reputano la miglior pasticceria dove l’innovazione e la tradizione hanno trovato il punto d'incontro nel laboratorio del mastro pasticcere pluri-premiato Giorgio Bolzani.

Pasticceria Bertuzzo Michela - la Femminile

pasticceria bertuzzo

Una piccola delizia a due passi  dal centro, impossibile non farsi tentare dalla piccola pasticceria, per non parlare della famosa bignolata da portare a casa.
E' una delle migliori pasticcerie di Vicenza: i cornetti sono spettacolari, con parecchie varianti e farciture, il cappuccino è perfetto, il bancone delle paste e brioches è una meraviglia sia per gli occhi che per il palato. Il locale è pulitissimo e le ragazze sono tutte gentili, professionali e ti accolgono sempre con il sorriso (cosa che fa sempre piacere, soprattutto la mattina prima di iniziare a lavorare).
Pasticceria sobria ed elegante, gestita con raffinatezza e cortesia, la competenza di Nicola, il sorriso e la gentilezza di Michela ogni giorno danno un momento di serenità e delizia con molti tipi di brioches, krapfen, ciambelle e lievitati sempre freschi in cui traspare un gusto femminile per ciò che è delicato.

Pasticceria Gambarato - l’Artigianale

pasticceria gambarato

A due passi dal centro Gambarato è da sempre sinonimo di qualità ma soprattutto di una qualità rara in pasticceria: leggerezza. Le nuvole di mandorle (è il loro, riuscitissimo nome), la delicatezza dei biscotti e i ventaglietti di sfoglia, la friabilità delle brioche. Entrando si viene avvolti da colori e profumi meravigliosi: i pasticcini disposti in fila, l'angolo per fare colazione in compagnia o leggendo un quotidiano, i golosi cioccolatini. Propongono un vasto assortimento di pasticceria fresca e secca, dolce e salata, praline, torte personalizzate, dolci tipici vicentini come La Gata, specialità stagionali e molto altro.
La ristrutturazione di qualche anno fa ha portato luminosità e modernità, su cui domina un bancone pieno di stile, pulizia e ordine, che ospita un assortimento dolce ampio e invitante che si rinnova e cambia di frequente. I bignè, nell’ultimo anno, sono passati dalla tradizionale versione con glassa di zucchero a quella craquelin, leggeri e con golose farce (ottima e ben equilibrata quella allo zabaione). I mignon riprendono le grandi torte della tradizione veneta e italiana che si succedono nella bella vetrina: “polenta e osei”, cassate, millefoglie, oltre a cestini arricchiti con frutta, mousse e crema catalana, meringhe. La frolla – che è un piacere assaggiare pure addentando un biscotto – profuma di burro con note leggere di caramello. Buona scelta di lievitati del mattino, diversi per impasti (classico, al farro, integrale) e farciture (con crema, confettura, mele, miele), a cui si affiancano le brioche gourmet, dai ripieni più articolati e che variano spesso.  Anche se poco conosciuta è una delle pasticcerie più buone di Vicenza, brioches semplicemente fantastiche.
Cappuccino gustosissimo, imperdibili le meringhe, il risino, il topolino allo zabaione e i miserabili.

Come riconoscere un buon cornetto

Aspetto e colore: a forma di quarto di luna, abbastanza grande, una superficie dorata, esternamente di color nocciola lucido e giallo ocra all’interno. L’impasto si presenta alveolato.
Profumo: si sente un delizioso profumo di burro fresco, lievito, caramello, di fragranti aromi di tostatura e alle volte di agrumi canditi.
consistenza: friabile ai lati, con le punte pronte a scollarsi, ma soffice e morbido nella zona centrale.
Al palato: al primo morso è croccante e morbido allo stesso tempo. Non deve essere amaro né oleoso. Il gusto ha un buon equilibrio tra il sapore del burro e gli aromi del frumento e le eventuali farciture (crema pasticcera, marmellata, miele, cioccolato o Nutella).

La curiosità: La brioche integrale è più leggera? Ha un alto contenuto di fibre, ma il suo apporto calorico può essere maggiore rispetto a quello delle brioche realizzate con farine normali.

Un cornetto sano dovrebbe essere preparato con farina integrale, zucchero di canna integrale, vero miele o altri dolcificanti naturali in sostituzione dello zucchero bianco e dello sciroppo di glucosio. La lievitazione naturale con pasta madre sarebbe il top. Per quanto riguarda il ripieno: vera marmellata, vero miele (per chi non è vegan), crema al cioccolato senza olio di palma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il buon giorno inizia dalla colazione: le top pasticcerie di Vicenza

VicenzaToday è in caricamento