rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
social Marostica

C'è un meraviglioso lavandeto da visitare a Marostica

Un giovane agricoltore ha creato un angolo di Provenza

E' una marea viola dal profumo intenso, accorrono visitatori anche da lontano per ammirarla, perché camminare tra i filari è un'esperienza che non si dimentica. Sono i campi di lavanda, e si trovano dietro il castello superiore di Marostica. A piantare questa essenza è stato Marco Pigatto, un giovane agricoltore veronese trapiantato in terra vicentina, che sei anni fa ha deciso di portare un "tocco di viola" coltivando la lavanda in terreni, all'epoca incolti, calcarei, e siccitosi, e restituendogli nuova vita.

Una delle poche piante che riuscisse a sopravvivere in queste condizioni era la lavanda. Da qui quindi l'idea di Pigatto, allora 23enne, di donare a Marostica un profumo inebriante, allietando un panorama già di per sé magnifico. Dopo molte fatiche l’agricoltore oggi produce olio essenziale di lavanda e idrolato di lavanda.

Screenshot (76)-4

Ebbene sì, non serve andare in Provenza per ammirare un romantico campo di lavanda in fiore. La lavanda a chilometri zero la potete trovare a Marostica, adagiata sui fianchi di un colle con splendida vista sul Castello Superiore. Vengono organizzate visite all'azienda agricola di Marco Pigatto e al suo lavandeto, spesso le passeggiate arrivano anche all'azienda agricola di Maria Rita Frison che produce mirtilli biologici e si concludono con un rilassante picnic sull'erba, degustando cocktail speciali alla lavanda e mirtilli.

Oggi la Lavanda di  Marostica ha ricevuto anche i complimenti del governatore Zaia.

Se volete visitarla o acquistare i prodotti si trova in Via Maggior Morello a Marostica, magari è bene avvisare prima tel. 334 159 4803.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è un meraviglioso lavandeto da visitare a Marostica

VicenzaToday è in caricamento