Un vicentino iridato ai Mondiali di Coastal Rowing in Canada

Gustavo Ferrio, nella categoria CM4x con i triestini della Saturnia Tirrenia ha conquistato il podio più alto, alle 12 di sabato, alle 20 ora italia

 È stata una giornata straordinaria quella vissuta ieri sulla Bazan Bay a Victoria (Canada), una giornata durante la quale quattro società italiane hanno vinto due medaglie d'oro (CC Saturnia, Tirrenia Todaro, SC Ginnastica Triestina) e una di bronzo (SC Padova).

La prima medaglia d'oro, e titolo mondiale, è stata vinta da Eleonora Denich e Federica Molinaro (Ginnastica Triestina) che, nel doppio femminile, hanno messo in fila rispettivamente gli equipaggi di Francia02 e Francia01.

Dopo poco è stata la volta del quattro di coppia misto tra CC Saturnia e Tirrenia Todaro (Gustavo Ferrio, Stefano Morganti, Leone Maria Barbaro, Piero Sfiligoi, timoniere Piero Todesco) a scompaginare gli avversari e riportare in Italia per la seconda volta consecutiva l'oro e il titolo mondiale nell'ammiraglia del coastal rowing. Il bronzo è arrivato, infine, da Simone Martini (SC Padova) che nel singolo, a causa di alghe impigliate nella deriva, non ha potuto difendere nel migliore dei modi il titolo vinto lo scorso anno. Martini si e piazzato terzo dietro a Germania02, seconda, e al Perù, primo.

Tra gli altri piazzamenti degli azzurri il sesto posto di Annalisa Cozzarini (Ginnastica Triestina) nel singolo femminile, l'ottavo di Federico Garibaldi (SC Elpis) ed il 13° di Rosario Panteca (SC Ginnastica Triestina) nel singolo maschile, ed il nono di Annalisa Cozzarini e Rosario Panteca (Ginnastica Triestina) nel doppio misto. Nel 2019 il Campionato del Mondo di Coastal Rowing si terrà a Hong Kong. (da canottaggio.org)

Cos'è il Coastal Rowing

Un nuovo modo di intendere il canottaggio dove certamente l’agonismo vuole la sua parte ma a emergere è soprattutto il rapporto canottiere-mare-natura, sempre più stretto e inscindibile. 
In una nazione caratterizzata da oltre settemila chilometri di coste, il canottaggio costiero è un’ importante calamita per attirare nuovi utenti e potenziali interessati all’attività remiera. 
Barche eclettiche, adatte ad un utilizzo agonistico ma anche alla pratica scolastica ed ai raid marittimi grazie ad indubbie qualità di stabilità ed alla caratteristica di essere autosvuotanti
Ma non solo: il coastal rowing è anche un veicolo di promozione turistica per il territorio grazie alla possibilità di organizzare regate lungo il mare di tutta Italia e all’innata dote di trovare collocazione lungo tutte le spiagge. 

da canottaggio.org

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Spiedo, grigliata: che bontà. Scopri le migliori del vicentino

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • I sintomi, la diagnosi, la terapia per riconoscere e affrontare l’intolleranza al lattosio

I più letti della settimana

  • Dove sono gli autovelox? Te lo dice l'app del cellulare

  • Zecca, Medusa, Zanzara, Cimice, Vespa, Calabrone, Vipera: cosa fare in caso di puntura

  • Intervento miracoloso al San Bortolo: bimba di un anno salvata in extemis 

  • Superenalotto, jackpot sfiorato: tripletta di cinque

  • Muore al volante e si schianta contro la farmacia

  • Travolto sulle strisce pedonali: muore anziano

Torna su
VicenzaToday è in caricamento