Coronavirus solidarietà: donano pizze al reparto terapia intensiva di Vicenza

Un noto pizzaiolo ha deciso di aiutare così i medici e gli infermieri impegnati in questo momento difficile

Nelle emergenze il sostegno reciproco è importante. Per dire grazie ai sanitari regala le pizze all'Ospedale. Un grande gesto di solidarietà da parte di Rosario Giattanasio, titolare di una tra le più frequentate pizzerie di Vicenza. 

“Leggevo di tanti infermieri che non stanno neanche mangiando. Prepareremo le pizze da portare all'Ospedale ho detto ai miei ragazzi ieri sera. Dobbiamo essere forti come questo sole che splende in questi giorni." 

Un'iniziativa lodevole da parte del giovane pizzaiolo che ha pensato bene di fare qualcosa di concreto per aiutare, a modo suo, chi tutti i giorni sta lavorando senza sosta negli ospedali per contrastare al meglio il diffondersi del Coronavirus.

Rosario, anima e cuore pulsante di Acqua e Farina, ha rivoluzionato il panorama vicentino della pizza unendo lo stile napoletano all'alta qualità. Il locale è presente nelle principali guide di settore: 2 spicchi Gambero Rosso.

Ieri ne hanno recapitate più di 60 al Pronto Soccorso e al reparto Terapia Intensiva del San Bortolo. Tutto il personale di turno ha così potuto gustare la pizza tra un emergenza e l'altra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rosario Giattanasio spiega così il suo gesto: "Ci sentivamo di farlo, un mio collaboratore conosce degli infermieri, così abbiamo sfornato pizze di tutti i gusti e le abbiamo consegnate ai medici ed infermieri in servizio. E' stata la consegna più bella di Acqua e Farina. L’infermiera del reparto rianimazione Coronavirus si è commossa. Ci stanno proteggendo e sono i nostri eroi.  Un gesto che ci e venuto dal cuore e non volevamo neanche si sapesse. Abbiamo voluto dare un piccolo contributo per rendere un po' più lieta la giornata di chi sta in prima linea."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi a Vicenza

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • La taverna al confine tra Vicentino e Trentino: salva dalla chiusura alle 18 per qualche metro

  • Offerte di lavoro: Unicomm cerca personale nel Vicentino

  • Coronavirus, nuova ordinanza in arrivo in Veneto: «Ma aspettiamo le misure del Governo»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento