Giovedì, 23 Settembre 2021
social

Coronavirus: cos'è l'Amuchina e come farsela

Ne parlano tutti di farsi in casa l'Amuchina, lievitano i prezzi. Ecco la ricetta dell'OMS per un disinfettante sicuro e le regole da seguire in questo momento

In Italia dall’inizio dell’epidemia sono in continuo aumento e nei prossmi 10 giorni è atteso il picco. In questo momento cruciale la prevenzione è sempre più importante, oltre alla distanza di sicurezza, la misura più importante è l'igiene.

I disinfettanti per le mani sono ormai  difficili da trovare, i prezzi in alcuni casi sono alle stelle. Per questo motivo sui social si sono iniziate a divulgare ricette per creare dei prodotti fai da te che possano essere al pari di quelli in commercio. Bigogna però fare attenzione, perché non tutte le soluzioni sono efficaci contro batteri e virus.

Tra le raccomandazioni base per prevenire la diffusione del Coronavirus c'è quella, apparentemente banale, di lavarsi accuratamente le mani, anche frequentemente. Utilizzando sapone oppure disinfettanti specifici. Come l'Amuchina, nome commerciale che nelle ultime ore ha visto la sua notorietà letteralmente lievitare. E portare gli scaffali dei supermercati a svuotarsi, al pari di quelli delle farmacie. Altrettanto rapidamente, si sono verificati episodi di speculazione o tentata speculazione, in particolare per gli acquisti on line del prodotto, cavalcando l'onda della psicosi. 

Cos'è l'Amuchina

L’Amuchina Gel X germ è un gel disinfettante mani con proprietà antisettiche, studiato per pulire a fondo la pelle delle mani ed eliminare il 99,9% di virus, funghi e batteri in circa 30 secondi.  E' così efficace grazie alla percentuale elevata di alcool etilico che elimina tutto quello che incontra annidato nella cute. La comodità di questo prodotto è quella di poterlo mettere in tasca ed essere e avere la sicurezza che in qualsiasi momento, basta applicarne qualche goccia per una pulizia profonda ed accurata quando non è possibile lavare le mani con l'acqua. La nuova composizione di Amuchina è ancora più efficace: infatti oltre ad acqua depurata ed eccipienti, l’alcool etilico denaturato che sta alla base del prodotto è al 96% per 74 g. Il prodotto classico invece riscontra la presenza di alcool etilico 63g ( 63 p/p, 70% V/V ca).

Alle carenze di prodotto e agli approfittatori c'è un rimedio. Che viene suggerito direttamente dall'Organizzazione mondiale della sanità. L'Oms, sul suo sito internet, propone la "ricetta" per la realizzazione in casa, a costi estremamente bassi, di un disinfettante efficace.

Disinfettante fai da te OMS

Ma come si fa un disinfettante fatto in casa se proprio non si ha la possibilità di lavarsi le mani e non ce ne sono più in commercio?

  • 833 ml di alcol etilico al 96%
  • 42 ml di acqua ossigenata al 3%
  • 15 ml di glicerina (glicerolo) al 98%
  • Acqua distillata oppure bollita e raffreddata quanto basta per arrivare a 1 litro

Disinfettanti sicuri 

Altrettanto efficace è l'alcol etilico, da utilizzare su mani già lavate e in concentrazione tra il 60 e l'80%, prodotto anch'esso molto richiesto nei supermercati.

Ulteriore prescrizione, confermata anche dal ministero della Salute, è il tempo: lavarsi le mani per 60 secondi. 

La candeggina, inoltre, risulta essere adeguatamente efficace per disinfettare le superfici (il fatto di non essere registrato come presidio medico non ne inficia l'efficacia). 

INFORMAZIONI SUL COMPORTAMENTO DA TENERE ED EVENTUALI SINTOMI

Come si riconosce il Cronavirus

Come proteggersi dal contagio

La distanza di sicurezza da rispettare

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: cos'è l'Amuchina e come farsela

VicenzaToday è in caricamento