Panettone, pandoro come utilizzali e conservarli

Ma per quanto tempo possiamo conservarli, e come? Oppure li possiamo trasformare in un gustoso Tiramisù o in una deliziosa Torta di Mele

Se ne abbiamo ricevuti molti o se approffittiamo del prezzo buono dopo le feste possiamo metterli via e riutilizzarli in futuro. Ma per quanto tempo possiamo conservarli, e come? Quelli di produzione industriale hanno una conservazione abbastanza lunga, se tenuti chiusi e in condizioni idonee: solitamente la scadenza è prevista per la primavera. Le cose cambiano, invece, quando li apriamo, o se abbiamo in casa prodotti artigianali o con creme e farciture. Scopriamo allora come conservarli morbidi e profumati a lungo secondo Cookist.

Panettone e pandoro chiusi

Se sono ancora confezionati vanno conservati in luogo fresco e asciutto e lontano da fonti di calore: la temperatura ideale si aggira tra i 25° e i 30°. Se mantenuti a queste condizioni saranno buoni fino alla data di scadenza. In caso contrario, tendono a indurirsi, perdendo morbidezza e fragranza. Quando aprite il prodotto, poi, tenetelo almeno mezz'ora vicino a una fonte di calore, anche un termosifone, così da gustarlo soffice e profumato.

Dopo aperti

Vediamo ora come conservare panettoni e pandori classici una volta aperti: in questo caso è importante non lasciare troppa aria nella busta, per non farli seccare. Ci sono due metodi principali per conservarli al meglio.

  • Metterli nel proprio sacchetto, se integro, o in un sacchetto di plastica per alimenti, far uscire l'aria e chiuderli bene con un laccetto. In queste condizioni il panettone può essere conservato fino a 30 giorni, dal momento dell'apertura. La lunga conservazione è garantita da uvetta e canditi che, rilasciando acqua, non lo fanno seccare. Invece il pandoro ha una durata ancora più lunga, grazie a burro e uova e alla lavorazione, che prevede tre fasi di lievitazione. Il dolce veronese, conservato a queste condizioni, può durare fino a 40 giorni dopo l'apertura.

  • L'altro metodo consiste nel conservare panettone o pandoro all'interno di una scatola di latta con una mela, che manterrà il giusto grado di umidità, mantenendoli soffici. Tenete però la scatola in un luogo fresco e asciutto al riparo da fonti di calore. In alternativa alla scatola di latta, potete utilizzare un sacchetto di plastica per alimenti.

È possibile congelarli?

Panettoni e pandori si possono congelare, sia quelli artigianali che industriali. Non c'è bisogno di particolari procedure, ma bisogna tenere conto degli ingredienti. Potete scegliere se congelarli interi o a fette inserendoli in buste adatte al congelamento: quest'ultima opzione è sicuramente più pratica, perché vi permetterà di scongelare solo la quantità desiderata, senza sprechi. I tempi di congelamento non devono andare oltre i 3 mesi. Potete poi scongelarli a temperatura ambiente o nel microonde con la funzione defrost. Questo metodo di conservazione è particolarmente consigliato per panettoni e pandori classici: in caso di creme o farciture bisogna essere certi della genuinità dei prodotti utilizzati per la preparazione, inoltre non possiamo sapere se si tratta di prodotti congelati in precedenza. Il consiglio quindi è di congelare tranquillamente panettoni con canditi, uvetta e gocce di cioccolato, o pandori, facendo invece attenzione se si tratta di prodotti farciti o glassati. 

Panettone e pandoro farciti

Come conservare quindi panettoni e pandori glassati o con creme? Una volta aperti, inseriteli all'interno di sacchetti per alimenti, e conservateli in frigorifero per 3-4 giorni. Prima di consumarli, però, tirateli fuori dal frigo in anticipo e metteteli per pochi minuti vicino a una fonte di calore, così da gustarli al meglio. Si tratta comunque di prodotti da consumare nel breve periodo, quindi tenetene conto quando li acquistate o lo ricevete in dono: apritelo magari quando ci sono più ospiti, o quando sapete che riuscirete a terminarlo in pochi giorni.

RICETTE CON AVANZI DI PANDORO E PANETTONE

In alternativa, ecco due ricette facili e veloci per trasformarli in nuovi dolci gustosi.

PANDORO: IL TIRAMISÙ
Per cominciare, per la gioia di grandi e piccini, ecco una ricetta per trasformare il pandoro avanzato in un delizioso tiramisù:

250 gr di pandoro
2 uova
300 gr di mascarpone
2 cucchiai di zucchero
Un bicchiere di caffè
2 cucchiai di brandy
Cacao (quanto basta)

Sbattete i tuorli e lo zucchero in una ciotola con la frusta elettrica fino a quando non otterrete un composto spumoso.
Aggiungete il mascarpone freddo, il brandy e mescolate.
Montate gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli alla crema di mascarpone.
Riponete le fette di pandoro sul fondo di una pirofila, bagnate con metà del caffè e proseguite con uno strato della crema preparata.
Ripetete gli strati fino a quando non saranno terminati gli ingredienti.
Fate raffreddare in frigo per circa due ore e, prima di servire, spolverizzate il cacao sulla superficie del dolce.

PANETTONE: LA TORTA DI MELE
E se il pandoro diventa un gustoso tiramisù, il panettone si trasforma invece in una deliziosa torta di mele. 

400 gr di panettone raffermo tagliato a fette
400 gr di latte
1 limone (la scorza grattugiata)
2 mele
Liquore alla mandorla amara (quanto basta)
4 uova
100 gr di zucchero

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tagliate il panettone a fette e poi disponetele in una tortiera foderata con carta forno.
Versate sulle fette di panettone alcuni cucchiai di liquore alla mandorla amara e dopo aver sbucciato le mele, tagliatele a fettine sottili e distribuitele sulle fette di panettone.
In una terrina sbattete il latte, le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone e versate il tutto sulle mele.
Infornate a una temperatura di 170 gradi per circa 30 minuti ed ecco pronta la vostra torta di mele dal panettone avanzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento