«Compagno liberale», il ricordo di Paolo Colla a un anno dalla scomparsa

Un concerto all'auditorium dei Carmini con musiche del gruppo da lui stesso fondato e un libro per commemorare l'ex amministratore unico di Aim

Di sinistra ma anche liberale. Se c'era un uomo in cui questi due concetti non entravano in contrapposizione, questo era Paolo Colla.  Per l'ex amministratore delegato di Aim, scomparso il 15 dicembre del 2017, il liberismo progressista era anzi una filosofia e una passione di vita, assieme alla musica. Musica e politica: così il manager è stato ricordato sabato all'auditorium dei Carmini.

Alla commemorazióne hanno infatti partecipato circa 150 persone tra cui gli amici di "Sinistra Liberale", il movimento politico del quale Paolo Colla, già segretario nazionale della Gioventù Liberale Italiana negli anni "80, era presidente.  Presente anche l'ex sindaco Achille Variati.

Il musicista Colla è stato invece ricordato con le musiche da lui composte e suonate dai Paalda Maframa, il gruppo che aveva fondato 40 anni fa. Sulla figura di Paolo Colla e sulle sue passioni è stato anche pubblicato un libro, consegnato ai presenti in auditorium, dal titolo "Compagno Liberale". Titolo che assume appunto diversi significati. Autrice la sua compagna, Roberta Baco Tescari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roberto Baggio parla per la prima volta della moglie: "Per lei non facile"

  • Coronavirus, Vicenza maglia nera come numero di positivi

  • Ressa per le scarpe Lidl, corsa all'acquisto: esaurite anche a Vicenza

  • Esce di strada con l'auto e muore sul colpo: aveva solo 25 anni

  • La terra di scavo si ribalta, 32enne schiacciato dal mezzo: vani i tentativi di rianimazione

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

Torna su
VicenzaToday è in caricamento