menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Menù capodanno: 4 ricette della tradizione veneta di sicuro successo

Piatti per dare un tocco di ricercatezza e gustosità e i vini abbinati per festeggiare l'anno in arrivo

Un Capodanno che faremo in casa questo, con tutta l'Italia in zona rossa e la conseguente chiusura dei locali e ristoranti. Il cenone in Veneto, si sa, vede la tradizione enogastronomica protagonista. Per chi è a caccia di consigli, ecco allora qualche suggerimento per un menu tradizionale in grado di accontentare tutti, sia al cenone di San Silvestro che il primo dell’anno.

Un menu che fa venire l’acquolina in bocca, all’insegna della tradizione veneta, con alcune ricette tornate di moda come il tiramisù e altre da riscoprire come la pasta “coi zotoi”. Anche le etichette della cantina Le Manzane sono state scelte per il legame con il territorio: Prosecco Superiore in due varianti, Manzoni Bianco e Marzemino. Uvaggi autoctoni e bollicine che sono sinonimo di festa e non possono mancare sulle nostre tavole a Capodanno.

Il menù di Capodanno

ANTIPASTO - Canocchie e scampi crudi

Si comincia con un antipasto di canocchie e scampi crudi che si abbinano molto bene ad uno spumante Extra Brut come lo Springo Blue Conegliano Prosecco Superiore Docg Rive di Formeniga.

PRIMO PIATTO -  Pasta “coi zotoi” 

Come primo pasta “coi zotoi” con il Colli Trevigiani Igt Manzoni Bianco 6.0.13. Ecco la ricetta:

Spaghetti "coi zotoi"

Ingredienti per 4 persone: 400 g di zotoli, 320 g di spaghetti, 10 pomodorini ciliegino, uno spicchio d'aglio, vino bianco secco, olio evo, sale e peperoncino.

Pulire il pesce con la punta di un coltellino liscio e affilato, togliere gli occhi e la parte cartilaginosa che si trova al centro dei tentacoli e sciacquare. Preparare l'acqua salata per la pasta e quando bolle buttare gli spaghetti. Per il sugo: in una padella saltare uno spicchio d'aglio in un cucchiaio di olio evo. Aggiungere i pomodorini sciacquati e tagliati in quattro parti e cuocerli per qualche minuto. Aggiungere gli zotoli precedentemente puliti, sfumare con un goccio di vino bianco secco e cuocere fino a cottura (10 minuti circa). Scolare la pasta molto al dente e completare la cottura facendola saltare in padella con il sugo.

SECONDO PIATTO - Polenta e schie

Per secondo schie fritte con polenta abbinate al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Extra Dry “20.10 Millesimo”.

Polenta e schie

Ingredienti per 4 persone: 300 g di schie, farina 00, olio di semi, farina per polenta, acqua e sale.

Preparare una polenta morbida. Lavare le schie sotto l’acqua corrente e poi asciugarle con della carta casa, passarle nella farina e fare in modo di togliere la farina in eccesso. Scaldare l’olio di semi in una pentola, quando l’olio è caldo calare le schie e friggerle per pochi minuti finchè risulteranno dorate, scolarle e farle asciugare su carta assorbente o adatta ai fritti, salarle leggermente. Coprire il piatto con la polenta e adagiare sopra le schie fritte ancora calde.

DOLCE - Tiramisù

Come dolce il tiramisù ricetta originale da abbinare ad un altro vino del territorio, il Marzemino Passito.

Tiramisù

Ingredienti per 4 persone: 3 tuorli, 125 g di zucchero, 250 g di mascarpone, 20 savoiardi, caffè e cacao in polvere.

Preparare il caffè e lasciarlo raffreddare in una ciotola. Montare a spuma i tre tuorli con lo zucchero, incorporarvi il mascarpone, ottenendo così una crema morbida. Bagnare i savoiardi con il caffè facendo attenzione a non inzupparli troppo e disporli in fila nel piatto. Spalmare sui savoiardi metà della crema e poi sovrapporre un altro strato di savoiardi bagnati col caffè. Spalmare poi la superficie con la rimanente crema di mascarpone. Ricoprire la crema con il cacao in polvere setacciato. Passare in frigo fino al momento di servire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Comincia l'invasione delle formiche: i rimedi naturali

social

Tecnologie digitali, vicentina eletta portavoce in Europa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento