Anconetta, bidelli, genitori ed insegnati ridipingono la scuola

Alla scuola Trevisan di via Anconetta genitori, insegnanti e bidelli hanno ridipinto le aule, sistemati anche gli spogliatoi e la sala mensa. Nicolai: "Un segno tangibile dell'impegno educativo che ciascuno riveste nella crescita dei più piccoli"

Uno dei lavori realizzati durante il progetto

Hanno scartavetrato, stuccato e ridipinto i muri di alcune classi, sistemando gli spogliatoi e la sala mensa e decorando anche alcuni ambienti: sono i genitori degli alunni della scuola dell'infanzia “Maria e Nello Trevisan” in via Anconetta che a fine giugno, insieme ad alcuni insegnanti e al personale ausiliario, hanno eseguito alcuni lavori di manutenzione dell'edificio scolastico.

Anche i piccoli alunni hanno contribuito ai lavori di sistemazione della scuola colorando, durante l'anno scolastico, alcune sagome in legno realizzate da un nonno e raffiguranti personaggi di cartoni animati che sono state appese, poi, all'interno di alcune aule.

“Ringrazio i genitori, le insegnanti e le ausiliarie della scuola che con il loro impegno, sono un esempio per la tutta collettività – ha dichiarato l’assessore alla formazione Umberto Nicolai –. Sempre più si percepisce nella scuola il nuovo partecipato interesse dei genitori verso il percorso formativo dei propri figli. Essere buoni educatori oggi non vuol dire solo insegnare, ma fare concretamente qualcosa insieme che sia un segno tangibile dell’impegno educativo che ciascuno riveste nella crescita dei più piccoli”.

L’iniziativa si inserisce nel progetto S.O.G.N.I. (Scuola Oggi Genitori Nuovi Interpreti), adottato negli ultimi anni dalle scuole dell’infanzia comunali con l'obiettivo di favorire una cittadinanza attiva e premurosa nei confronti degli adulti di domani contribuendo alla socializzazione e alla comunicazione e stimolando creatività ed abilità manuali. Nella scuola dell’infanzia questo è inteso come risorsa che va ad integrare le potenzialità del contesto scolastico così da elaborare ipotesi progettuali che offrano a bambini e genitori esperienze significative.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

Torna su
VicenzaToday è in caricamento