Martedì, 16 Luglio 2024
social

Addio Malvasia, arriva Pizzeria dei Signori

Un locale con una storia lunghissima, ora rinnovato all'interno e nelle proposte

Chi non conosce l'Antica Casa della Malvasia? Era un punto di riferimento per residenti e visitatori, simbolo della 'vecchia' Vicenza. La sua chiusura ha sorpreso molti. Presto però aprirà la pizzeria gourmet diretta dallo chef stellato Matteo Grandi.

A maggio, il Malvasia ha terminato l'attività di ristorante e ha cambiato gestione per dare vita a: Pizzeria dei Signori. Il locale è stato rinnovato, rendendo gli spazi più luminosi e puliti. La linea della cucina sarà improntata sulla qualità, utilizzando solo ingredienti selezionati con cura. Si potranno assaporare pizze tradizionali rivisitate, oltre ad antipasti, primi e secondi.

A DUE PASSI DALLA SPLENDIDA PIAZZA DEI SIGNORI

Pizzeria dei Signori offrirà non solo pizze gourmet, ma in menù anche una grande varietà di proposte. Non saranno una semplice alternativa alla pizza, ma piuttosto una selezione di ricette innovative con gusto, magari a far da preludio alla portata principale nella loro versione a “cicchetto”. Inoltre per chiudere il pasto in golosità verranno proposti i dolci distintivi di Elena, leggeri e focalizzati su un ingrediente unico, spesso ispirati dalla frutta di stagione e sempre con un tocco di originalità.

Matteo Grandi, la forza dietro Pizzeria dei Signori, è uno chef classe 1990, ha imparato i segreti della cucina regionale dalla nonna paterna. Giovanissimo ha vinto la prima edizione di Hell’s Kitchen Italia. Ha lavorato in vari ristoranti in Cina, Kuwait e India, apprendendo dai migliori chef. Nel 2018, con il suo Degusto Cuisine a San Bonifacio, ha ottenuto la sua prima stella Michelin, che ha portato a Vicenza dove gestisce da qualche stagione il ristorante ex Garibaldi, di fronte alla Basilica Palladiana.

La pizzeria gourmet aprirà ad ottobre, occupando l'intero spazio dell'ex Antica Casa della Malvasia, con un'ampia area esterna di fronte alle grandi vetrate del ristorante.

LA STORIA DEL MALVASIA

L’Antica Casa della Malvasia è un luogo storico, prende il nome dal vino che i veneziani importavano dalla Grecia e poi distribuivano in tutta la Serenissima. In città, il loro punto di smercio era qui, infatti, secondo una delle prime mappe di Vicenza, il vicolo si chiamava Via della Malvasia, perché vi si vendeva il vino resinato.

Alcune fonti, indicano che un locale esisteva già ai tempi di Andrea Palladio, il celebre architetto vicentino del 1500. Ma la struttura, sembra risalire al XVII secolo, e fu della famiglia Zanetti per oltre 50 anni. Documenti chiariscono che dal 1880, in Contrà delle Morette, come si chiama ancora oggi, con fasi alterne, si trovava un’osteria. L’Osteria delle Morette fu gestita da Girolamo Zilio, poi divenne ‘Da Alcide ai marinai’ fino al 1980, l’oste e sua moglie Berta:" mescevano il bianchetto par mi e na spuma per la tosa, c’erano sempre le polpette, si giocava a carte e i punti si segnavano nelle lavagne con i gessetti”, cosi ricordano gli avventori. Divenne Antica Casa della Malvasia, negli anni '90 con Mauro, Lucio e Lella, che diedero al locale una impronta alternativa, proponevano oltre al servizio di cucina anche musica dal vivo. Infine negli ultimi 23 anni l'osteria fu gestita da Giuseppe “Beppe” Carta, che ha saputo mantenere vivo lo spirito del luogo.

ex malvasia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio Malvasia, arriva Pizzeria dei Signori
VicenzaToday è in caricamento