Febbre del Nilo, il nuovo bollettino: "Casi aumentati del 300%"

A causa delle forti piogge dei giorni scorsi, la Regione ha fatto slittare il piano di disinfestazione, che comincerà martedì nel Rodigino

La mappa diffusa dalla Regione

Ha preso il via la fase attuativa del Piano Straordinario di Disinfestazione approntato e finanziato dalla Regione con 500 mila euro per combattere l’anomala diffusione del virus del Nilo Occidentale trasmesso all’uomo dalle zanzare “culex pipiens” registrata in questa stagione. Alla luce delle intense piogge che hanno interessato tutto il Veneto nei giorni scorsi, i cui effetti si fanno ancora sentire e rischiano di rendere meno efficaci gli interventi, la disinfestazione vera e propria in alcune aree del territorio slitta di un giorno rispetto alla previsioni, e comincerà domani. Tra stasera e domani il “via” a Rovigo.

west nile tabella-2Ne dà notizia l’Assessore alla Sanità Luca Coletto, che si tiene in costante contatto con i tecnici della Direzione Prevenzione dell’Area Sanità e Sociale della Regione, i quali hanno specificato che la giornata di oggi è comunque operativa ed è dedicata ai contatti organizzativi e valutativi sul territorio tra le Ullss di competenza e i Comuni.

“Mentre alcuni parlano e accusano a vanvera – sottolinea l’Assessore – c’è chi lavora a testa bassa realizzando un Piano tutt’altro che tardivo, ben studiato e ben organizzato. Ringrazio per questo tutti i tecnici dell’Area Sanità e Sociale e della Direzione Prevenzione della Regione e i loro colleghi delle Ullss, che stanno dando risposte sul campo a una situazione che anche l’European Center for Disease Control (ECDC) ha descritto come eccezionale, con un aumento del 300% dei casi in Europa”.

Il Piano Straordinario della Regione assegna la priorità a 75 Comuni delle Ullss 5 Polesana, 6 Padovana e 9 Scaligera e si allargherà a tutti i Comuni del Veneto dove si siano registrati dei casi di infezione. Tutti gli interventi saranno svolti in due fasi, nell’arco massimo di due settimane, giorni prefestivi e festivi inclusi. I costi saranno a carico della Regione sulla base delle rendicontazioni che perverranno dai Comuni.

IL PIANO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento