Caso GenX: i no Pfas replicano a Miteni

Il coordinamento delle mamme che si battono contro la contaminazione da derivati del fluoro controbattono al j’accuse della società trissinese che le aveva prese di mira imputando loro di aver diffuso informazioni non veritiere

La tensione sul caso Miteni-GenX non si esaurisce. Dopo le dure critiche del «Coordinamento dei genitori No Pfas» all’indirizzo della trissinese Miteni durante un incontro pubblico a Montagnana e  dopo la replica dell’azienda, sono le stesse mamme «No Pfas» a controreplicare con una nota al vetriolo diffusa in queste ore. «Nella serata di Montagnana - si legge - ci siamo rivolte al dottor Nicola Dell’Acqua, direttore di Arpa Veneto, che rappresentava in quella sede l’istituzione preposta al controllo, affinchè chiarisse i nostri dubbi».

Poi una stilettata: «Pur non essendo delle esperte, abbiamo rilevato la mancanza della presenza del codice del cosidetto Gen-X nella dichiarazione della ditta Miteni allegata al modulo di notifica per la cosiddetta direttiva Seveso, pubblicato nel maggio 2016. Siamo ancora convinte che questa sostanza considerata pericolosa nel Catalogo europeo dei rifiuti, il Cer, dovrebbe essere riportata nel documento sopra citato. Lasciamo alle autorità preposte la verifica e la valutazione di questa ipotizzata mancanza».

E la nota prosegue: «Ricordiamo inoltre di aver sollevato un’altra questiona rilevata dalla lettura di un altro documento ossia la Relazione di commento dei dati relativi alle emissioni di Pfoa e Pfas nelle acque di scarico pubblicata nell’aprile 2017». Appresso si cita il contenuto del documento a pagina 36:  «Nel corso dell’ultimo periodo le precipitazioni non sono state tali» da permettere il campionamento delle acque meteoriche. «Ciò significa - si domandano le mamme - che non sono mai state fatte analisi a causa di un anno siccitoso? Anche su questo aspettiamo valutazione dagli organi preposti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento