rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Politica

Vinitaly, Moretti paladina dei prodotti nostrani: "Lotta a contraffazione"

La deputata del Partito Democratico, parte della Commissione Anticontraffazione che si occupa dei settori dell'agroalimentare e della moda, rilancia dalal fiera di Verona il suo impegno per il settore agroalimentare e la difesa del Made in Italy

Vinitaly, Moretti paladina dei prodotti nostrani. La deputata del Partito Democratico, parte della Commissione Anticontraffazione che si occupa dei settori dell'agroalimentare e della moda, rilancia dalal fiera di Verona il suo impegno per il settore agroalimentare e la difesa del Made in Italy.

"AGROALIMENTARE MIGLIOR AMBASCIATORE DELL'ITALIA". "L'agroalimentare è il miglior ambasciatore dell'Italia nel mondo per l'assoluta, straordinaria e crescente eccellenza. Le istituzioni devono perciò difendere e valorizzare la qualità dei nostri prodotti: per sostenere lo sviluppo del settore e per garantire la tutela della salute dei consumatori". Dal Vinitaly di Verona la deputata del Partito Democratico Alessandra Moretti - unica deputata veneta a far parte della Commissione Anticontraffazione che si occupa dei settori dell'agroalimentare e della moda - rilancia il suo impegno per il settore agroalimentare e la difesa del Made in Italy.

VINO E LAVORO. "Il vino insieme agli altri prodotti del settore agricolo è un esempio di come si possa fare business e creare lavoro e occupazione tutelando allo stesso tempo il territorio e l'ambiente -sottolinea Alessandra Moretti - La cultura vitivinicola valorizza infatti le tradizioni e la cultura della nostra terra contribuendo alla crescita e allo sviluppo del Paese. La difesa del Made in Italy diventa per questo strategica per offrire qualità ai cittadini e per garantire e creare posti di lavoro. La Commissione Anticontraffazione dovrà avere sempre più un ruolo strategico per tutelare i nostri prodotti contro i casi di frode commessi da società che brevettano marchi in palese violazione della disciplina della proprietà industriale. Accanto a questo, dobbiamo poi rilanciare il nostro impegno per la semplificazione burocratica che impegna i produttori a lavorare troppo sulle carte sottraendo tempo prezioso al loro lavoro. Servono procedure e pratiche semplici, chiare e veloci".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinitaly, Moretti paladina dei prodotti nostrani: "Lotta a contraffazione"

VicenzaToday è in caricamento