rotate-mobile
Politica

Nasce "Vicenza Domani", Bulgarini: "Vogliamo essere in campo per le primarie"

Il vicesindaco ha annunciato ufficialmente l'associazione politica che correrà all'interno della coalizione di centro sinistra alle elezioni del 2018: "Non vogliamo essere un mero strumento elettorale"

Tre assessori della Giunta Variati, Annamaria Cordava, Umberto Nicolai e, naturalmente, il vicesindaco Jacopo Bulgarini d'Elci, hanno presentato sabato la nuova associazione politica "Vicenza Domani". "L'associazione  è di ttampo civico, è un raggruppamento di cittadini che non appartengono ai partiti e non vuole nascere come forza antipartitica e antipolitica - ha spiegato Bulgarini - nasce anche in vista delle amministrative del 2018, ma non come una candidatura mia bensì di un gruppo di persone che vuole costruire una visione di città del futuro. Abbiamo ambizione di portare contributi innovativi al concetto di comunità".

Il movimento, se da una parte vuole dare continuità alle politiche di Variati, dall'altra non si pone come un bacino elettorale di raccolta voti. La partecipazione alle primarie della coalizione del centrosinistra è naturalmente obbligatoria a livello politico. "Si corre per vincere naturalmente, ma se alle primarie sceglieranno un altro candidato, la mia idea è restare a disposizione della coalizione".

Tra i punti che l'associazione intende sviluppare nel futuro programma, il tema della sicurezza. "Siamo aperti ma chiediamo doveri senza sconti per nessuno, bisogna rivedere il concetto che ha la sinistra sulla sicurezza", conclude Bulgarini che sulla recinzione di Campo Marzo esprime i suoi dubbi: "Campo Marzo è uno dei temi, io non sono per la chiusura di posti aperti, che tra l'altro costerebbe tantissimo: non credo che un milione e mezzo di euro sia un buon investimento". 

Allegati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce "Vicenza Domani", Bulgarini: "Vogliamo essere in campo per le primarie"

VicenzaToday è in caricamento