rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Politica

Vicenza, attestato del Comune per settanta richiedenti asilo che hanno lavorato gratis

È il terzo gruppo di stranieri ad esser stato impiegato per tre mesi nella cura della città

Giovedì mattina nella sede di Aim l'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala ha salutato e ringraziato a nome dell'amministrazione comunale i richiedenti asilo che hanno concluso il terzo turno trimestrale di attività volontaria a favore della città, con una frequenza superiore al 70% delle ore previste

A tutti loro, 66 giovani di diverse etnie in attesa dello status di rifugiato, l'amministrazione comunale ha attribuito un attestato che certifica il servizio svolto con continuità e diligenza per la comunità vicentina.

Hanno presenziato alla consegna dei riconoscimenti anche l'amministratore unico di Aim Vicenza Paolo Colla, i cui operatori hanno addestrato e indirizzato i richiedenti asilo nelle diverse attività previste e il vice prefetto vicario Lucio Parente.

Gli stranieri che oggi hanno ottenuto l'attestato comunale costituiscono il terzo gruppo di richiedenti asilo che ha concluso il trimestre di spazzamento delle strade e delle aree verdi della città e di piccola manutenzione dei parchi pubblici.

In queste settimane un quarto gruppo composto da un altro centinaio di stranieri sta cominciando ad operare sul territorio di Vicenza con le medesime e ormai rodate modalità. Una trentina di richiedenti asilo, in particolare, è stata destinata alla pulizia del cimitero maggiore, attività particolarmente apprezzata dai cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, attestato del Comune per settanta richiedenti asilo che hanno lavorato gratis

VicenzaToday è in caricamento