Martedì, 15 Giugno 2021
Politica Centro Storico

Mostra in Basilica, Variati risponde a Miracco: “Il Ministro ci ha concesso il patrocinio”

Il sindaco risponde a Franco Miracco, consigliere del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, secondo il quale la grande mostra “Raffaello verso Picasso” dal 6 ottobre in Basilica è uno spreco di soldi

La locandina della mostra

“Per Franco Miracco, consigliere del Ministro per i Beni e le Attività Culturali, la grande mostra “Raffaello verso Picasso” dal 6 ottobre in Basilica è uno spreco di soldi? La migliore risposta è arrivata dal Ministro che Miracco dovrebbe consigliare, Lorenzo Ornaghi, che alla mostra ha appena concesso il patrocinio”.

Così il sindaco Achille Variati replica all’intervento di Franco Miracco che aveva definito la mostra uno “spreco di soldi”.
“A differenza di Miracco, già portavoce dell’ex presidente della giunta regionale Giancarlo Galan che ha poi seguito come consigliere a Roma quando Galan è diventato Ministro e che nel Ministero per i Beni e le Attività Culturali è rimasto come consigliere dopo l’avvicendamento fra Galan e Ornaghi, non posso certo definirmi “storico dell’arte”, poiché non ho al mio attivo né studi né pubblicazioni in materia, come ha invece certamente lo “storico dell’arte” Franco Miracco. Lascio quindi ad altri il compito di valutare dal punto di vista strettamente artistico l’esposizione. Mi limito a ricordare che la mostra allestita dal professor Marco Goldin farà arrivare in Basilica, finalmente restituita ai vicentini e agli appassionati d’arte di tutto il mondo dopo il restauro, quasi un centinaio di capolavori artistici provenienti dai più importanti musei del mondo. Le decine di migliaia di persone che hanno già da tempo prenotato la visita, evidentemente la pensano in modo diverso dallo “storico dell’arte” Miracco secondo cui, inoltre, la mostra non lascerà nulla di duraturo a Vicenza. Rispetto la sua autorevole opinione, ma credo che per una città come Vicenza, che merita di diventare una capitale culturale inserita nei circuiti nazionali ed internazionali, l’afflusso di migliaia di visitatori che avranno la possibilità di ammirare non solo la Basilica tornata a splendere e la grande mostra al suo interno ma anche gli altri capolavori dell’arte e dell’architettura della nostra città, compresi i poli museali uniti in un’intelligente operazione di rete e di promozione condivisa, sarà un’ottima occasione di rilancio turistico che avrà effetti molto positivi nei prossimi anni”.


“Miracco – conclude Variati - non è d’accordo con questo progetto che, grazie al fondamentale sostegno della Fondazione Cariverona, interpreta la Basilica come monumento da vivere e in grado di generare cultura, con l’obiettivo di attirare grandi flussi di visitatori con evidenti benefici per l’economia di un intero territorio? Mi dispiace molto, ma mi consola il fatto che il Ministro per i Beni e le Attività Culturali, Lorenzo Ornaghi, non abbia ascoltato il parere del suo autorevole consigliere e abbia scelto di concedere il patrocinio alla mostra. Chi ha ragione? Saranno i fatti, e non le chiacchiere, a deciderlo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra in Basilica, Variati risponde a Miracco: “Il Ministro ci ha concesso il patrocinio”

VicenzaToday è in caricamento