Proposta shock dell'assessore Donazzan: «Test antidroga per tutti gli studenti»

«Test antidroga per tutti gli studenti. Bocciature per uso ricorrente» La proposta dell'assessore all'Istruzione della Regione Veneto

Elena Donazzan

Test antidroga a tutti gli studenti del Veneto. Li propone l'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan, cogliendo l'idea «suggeritami in diretta a Radio Padova dal giornalista Alberto Gottardo. Come per praticare uno sport è necessario sottoporsi una visita medico sportiva e dimostrare di godere di una buona condizione fisica - propone l’assessore - così la frequenza scolastica e lo studio dovrebbero richiedere lucidità e padronanza delle proprie capacità percettive e cognitive».

Test influenti sulla condotta

Gli esiti dei test, afferma l'assessore, «dovrebbero poi essere valutati anche ai fini del voto in condotta arrivando, se necessario, anche alla bocciatura in presenza di uso ricorrente, perché assumere sostanze stupefacenti sembra sia diventato un comportamento accettabile, anzi performante».

da Veneziatoday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento