rotate-mobile
Politica

Stipendi dei politici, Zaia: "Indennità unica, senza benefit"

Il presidente del Veneto torna sul caso dei rimborsi "fuori busta" ai consiglieri: "Reintrodurremo la cifra nella busta paga - ha spiegato - ma la vera soluzione è creare un unico compenso, senza voci accessorie"

"Il cittadino deve aver un'informazione chiara, comprensibile e univoca". Così il presidente della Regione Luca Zaia, che torna sul tema dei rimborsi spese per i consiglieri regionali.

Interpellato dall'ANSA, Zaia osserva che sulla vicenda dei "rimborsi fuori busta" "c'é poco da discutere e senza entrare in termini tecnici, che sono di competenza del Consiglio, credo che l'unica risposta da dare, una risposta lampante e scontata, sia quella di reintrodurre la cifra nel foglio paga dei consiglieri". L'opinione della Corte dei Conti


"Ma la vera soluzione - conclude Zaia - è creare un'indennità unica e nulla più, senza cifre accessorie, benefit e quant'altro. Il mondo cambia e noi non siamo chiamati a guardare indietro ma a ciò che abbiamo davanti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stipendi dei politici, Zaia: "Indennità unica, senza benefit"

VicenzaToday è in caricamento