rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica Sarcedo

Campo da golf a Sarcedo, il comitato: "E' un affare per pochi"

Prosegue la protesta da parte del comitato di cittadini contro il nuovo campo da golf, approvato dal consiglio comunale di Sarcedo la scorsa settimana. Ecco chi c'è dietro al progetto

"Ma siamo sicuri che il comune stia facendo il bene per Sarcedo?". E' quanto si chiede Simone Santorso, uno degli attivisti del gruppo No campo da golf, nato per contrastare il progetto, approvato la settimana scorsa dal consiglio comunale del paese.

" Il progetto del campo da golf coinvolge vari attori - spiega Santorso - i proponenti, che sono imprenditori della zona, l’amministrazione comunale ed i finanziatori, cioè la Serenissima SGR. Teoricamente anche i proprietari del terreno sono coinvolti, ma in verità escono di scena subito dopo la vendita, e non hanno più voce in capitolo".

Sarcedo, protesta per il golf in consiglio (foto M. Cappellotto)



Secondo la ricostruzione degli eventi proposta dall'attivista, il 3 ottobre 2011 il Comune ha organizzato il primo incontro pubblico per la presentazione del progetto Golf a Sarcedo, progetto di cui sentiamo parlare dagli inizi degli anni ’90. A battezzare l’iniziativa c’erano Marino Finozzi, consigliere regionale Lega Nord) e Attilio Schneck, ex presidente -ora commissario- della Provincia di Vicenza, della Lega Nord,  "i quali entusiasticamente benedicevano il progetto e si auguravano fosse subito esecutivo.Che sorpresa vedere Attilio Schneck della Lega Nord, da un lato come politico favorevole al progetto e dall’altro come Presidente del C.d.A della Serenissima SGR, società finanziatrice del progetto! - fa notare Santorso - Un conflitto di interessi clamorosamente evidente; la solita arroganza della politica alla quale qualcuno si è persino abituato".

La S.G.R. che finanzierà il progetto a sua volta è formata da altri soci/finanziatori ma al 51%  è della Società “La centrale finanziaria generale” di Milano.
“La Centrale Finanziaria Generale” ai quali quindi andrà la maggioranza degli utili, ha tra i propri azionisti alcuni dei principali gruppi finanziari e industriali italiani e internazionali ed ha nel proprio Consglio di amministrazione, molti volti noti dell'economia vicina alla politica.

Infine, il 4 novembre 2011, con quota del 15%, è entrata in Centrale finanziaria Generale anche la Khashoggi Holding di proprietà dell’emiro Adnan Khash, oggi ritenuto a lungo l’uomo più ricco del mondo.

"Quindi dov'è il vantaggio per i cittadini di Sarcedo? - conclude Santorso - Invitiamo tutti alla prossima riunione, al 78 Caffè, per le prossime iniziative contro questo scempio ambientale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campo da golf a Sarcedo, il comitato: "E' un affare per pochi"

VicenzaToday è in caricamento