Votare Zaia dando la preferenza a Luisetto: lo “stratagemma” potrebbe costarle caro

La candidata consigliera: "Non ci vedo niente di male". Il collega Artuso definisce le sue dichiarazioni fuori luogo e ipotizza delle sanzioni

Chiara Luisetto, candidata al Consiglio regionale

"Se avete degli amici che vogliono votare Zaia c'è sempre il voto disgiunto". Scritto a chiare lettere su una comunicazione del Partito Democratico di Nove che non lascia più di tanto stupita Chiara Luisetto, segretario provinciale del Partito Democratico autosospesasi all'inizio della campagna elettorale. È il retroscena smascherato da Il Morning Show, programma in onda in Veneto sulle frequenze di Radio Cafè, condotto da Alberto Gottardo, che ha incalzato la candidata del Partito Democratico Chiara Luisetto.

"Il circolo del Partito Democratico di Nove è autonoma ed al un suo pensiero - spiega  la candidata al consiglio regionale Chiara Luisetto - ha invitato tutti a votare Arturo Lorenzoni con diverse lettere. Nove è una comunità che ha persone di destra e di sinistra come tutte le comunità. Ovviamente avendo fatto io il sindaco, l'intento da parte del coordinatore era quello di dire alle persone che votano destra da una vita "date fiducia lo stesso alla nostra candidata" che sarei io. Non ci vedo nulla di male".

Sulla questione è intervenutoStefano Artuso, avvocato, 33 anni, candidato del Partito Democratico al consiglio regionale sentito dai colleghi di Padovaoggi. "Il voto disgiunto è un’opzione, prevista dalla legge elettorale, che talvolta ci viene richiesta da amici e simpatizzanti – afferma Artuso - Spiegare bene come funziona è un dovere, che torna utile in primis al partito: il rischio di sbagliare, e dunque di annullare il voto, nuocerebbe tanto al candidato consigliere, quanto al partito". 

"Ricordo, infatti, che il voto disgiunto va alla lista e, dunque, premia il partito  - sottolinea Artuso - Chi dice il contrario, evidentemente non conosce le regole del gioco. Ritengo, poi, che la possibilità che possa ricevere una sanzione dal partito per aver dato indirettamente anche indicazioni sul voto disgiunto sia fuori luogo e suicida. Forse, anche a livello regionale si doveva lavorare più per creare le basi per essere totalmente e pienamente competitivi, piuttosto che mettere ora alla graticola una candidata che, come gli altri in lizza, sta dando cuore ed anima in questa battaglia. Detto questo, lavoriamo con e per Arturo Lorenzoni, a cui diamo tutto il nostro supporto". 

Dopo la presa di posizione con il “No” al Referendum, l'ex segretario del Partito Democratico di Rubano (Padova) (anche lui, come la Luisetto, auto-sospeso) ancora una volta non teme di essere una voce fuori dal coro. "Credo in una politica ragionata e concreta – continua Artuso – E non abdico a poter dire come la penso. L’obiettivo è battere Zaia e, comunque, portare più consiglieri possibili in regione. Ogni possibilità va sfruttata".

circolo nove cartigliano voto disgiunto-2


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe interessarti: https://www.padovaoggi.it/politica/artuso-pd-ipotesi-sanzioni-luisetto-fuori-luogo-disgiunto-opzione-padova-16-settembre-2020.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Schianto nella notte, l'auto si cappotta più volte: muore un 21enne

  • Uomini e donne, vicentino protagonista del Trono over trova l’anima gemella

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Dramma della disperazione per una mamma: il figlio 15enne la salva da un gesto estremo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento