rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Politica Recoaro Terme

Recoaro, profughi all'hotel Bersagliere Stefani: "Scempio per la città"

"Le oltre 1500 firme raccolte da cittadini attivi e spontanei, la manifestazione fatta in piazza dai cittadini del paese, la volontà espressa dalle gente non è stata purtroppo ascoltata", spiega la senatrice vicentina della Lega Nord

"L'Hotel Bersagliere ospiterà almeno 40 clandestini, anche se voci ufficiose parlano di almeno il doppio e  nessuno conosce il numero reale dei presunti profughi che arriveranno". Duro l'intervento della vicepresidente dei senatori della Lega Nord Erika Stefani.

"Recoaro Terme è un paese a forte vocazione turistica - spiega la senatrice - che ha bisogno di un rilancio e di una valorizzazione e non certo di diventare un hub per profughi. Da tempo si cerca di incentivare imprese e  soggetti economici a investire sulle Fonti di Recoaro, sul complesso termale e ora Recoaro rischia di vedere compromessa irrimediabilmente la propria immagine. Noi della Lega Nord siamo a fianco di chi vuole che il Paese sia dei cittadini e dei turisti. Noi siamo con chi vuole che  Recoaro torni ad essere la perla turistica che è stata per decenni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recoaro, profughi all'hotel Bersagliere Stefani: "Scempio per la città"

VicenzaToday è in caricamento