rotate-mobile
Politica

Razzismo, la telecronaca di Trento-Vicenza finisce in parlamento

Il senatore di Forza Italia Pierantonio Zanettin ha presentato immediatamente un'interrogazione ai ministri Andrea Abodi e Adolfo Urso

Il caso Greco finisce in parlamento. Nelle pagelle stilate dopo il match tra Trento e LR Vicenza, Alberto Belloni aveva ironizzato riguardo la gaffe del telecronista di Eleven Sport, Stefano Carta, che in un'occasione ha confuso il cognome del biancorosso Freddi Greco, originario del Madagascar ma adottato da una famiglia romana, chiamandolo involontariamente “Negro”. Per sdrammatizzare, Belloni ha vaticinato un’interrogazione parlamentare a opera dell’onorevole Boldrini, e non ci è andato troppo distante. Il caso non è arrivato alla camera, ma al senato, sollevato dai banchi di Forza Italia, più precisamente dal senatore vicentino Pierantonio Zanettin.

«Durante la telecronaca della partita del campionato di serie C tra il Lanerossi Vicenza ed il Trento – le parole di Zanettin -, il telecronista della piattaforma Eleven Sports parlando del giocatore di colore del Vicenza, Joan Freddi Greco, lo ha ribattezzato 'negro'. È vero che poi si è scusato in diretta, ma la gaffe è comunque imperdonabile. Ho presentato immediatamente un'interrogazione ai ministri dello Sport e dello Sviluppo economico, Andrea Abodi e Adolfo Urso, perché valutino l'opportunità di adottare sanzioni nei confronti del telecronista ed eventualmente anche dell'emittente televisiva. In materia di razzismo non si scherza e non sono ammesse indulgenze».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Razzismo, la telecronaca di Trento-Vicenza finisce in parlamento

VicenzaToday è in caricamento