rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Politica Bassano del Grappa

Ponte di Bassano, via libera alla centrale idroelettrica: "Uno scempio" per il M5S

Nulla osta dalla Regione Veneto per la struttura che sorgerà a 140 metri dal ponte disegnato da Andrea Palladio. Il senatore Enrico Cappelletti auspica che l'opera venga bloccata dal tribunale della acque

È ancora polemica a Bassano sul progetto della centralina idroelettrica in via Pusterla, a pochi passi dal Ponte degli Alpini. Una vicenda che va avanti da anni e che dopo l'approvazione della Conferenza dei Servizi ha avuto anche il sì dal Governo Regionale.

Per il senatore Enrico Cappelletti del M5S "se ne parla da due anni ed alla fine il Presidente Zaia ha dato il via libera. Nel 2015 avevamo chiesto al Ministro Franceschini di intervenire urgentemente per salvaguardare uno degli scorci più affascinanti del nostro Paese e visitato da turisti di tutto il mondo. Allo stesso tempo avevamo chiesto all'allora Ministro Guidi se non ritenesse opportuno rivedere il sistema degli incentivi destinati al "mini-idro" per scoraggiare le finalità meramente speculative. Ma i ministri del Pd se ne infischiano dei problemi di Bassano e non danno risposta alla nostra interrogazione parlamentare da quasi due anni".

Il politico pentastellato precisa che i cittadini di Bassano "sono ormai consapevoli che il loro territorio non è sicuramente tra le priorità del governatore Zaia e del suo partito, ma neanche del Governo nazionale e del centro - sinistra. Si è arrivati alla chiusura del Tribunale di Bassano del Grappa con la Lega Nord che ha votato all'unanimità la legge che ne ha determinato la chiusura ed il Pd che ha emanato il successivo deprecabile decreto sulla riorganizzazione degli uffici giudiziari".

E conclude "Ci auguriamo che il tribunale delle acque pubbliche blocchi immediatamente questo scempio e salvaguardi il ponte simbolo di Bassano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Bassano, via libera alla centrale idroelettrica: "Uno scempio" per il M5S

VicenzaToday è in caricamento