menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Nas vicentini stoppano il banchetto leghista a base d'orso

Ieri alla festa della Lega del Trentino, a Imer nel Primiero, si doveva festeggiare con 53 chili di carne d'orso, ma mancava un certificato

Non è riuscito, alle camicie verdi trentine, di consumare l'agognato banchetto d'orso. A spegnere le griglie già calde sono arrivate le Guardie forestali di Asiago di Isidoro Furlan.

“Per poterla riavere – ha spiegato Furlan – è necessario che venga esibito il Cites. Ci vorrà anche il via libera dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie di Legnaro (Padova) perchè deve essere effettuata una prova che escluda la presenza di trichina, un parassita che si rinviene in molte specie animali”. Insomma, le bistecche, importate dalla Slovenia, erano “priva della certificazione Cites e quindi non potevano essere consumata”, ha concluso l’ufficiale.


Maurizio Fugatti, parlamentare leghista e patron della festa, ha commentato di essere comunque riuscito a centrare il suo obiettivo: "Che si possa o meno consumare carne d'orso è irrilevante. Volevo porre l'attenzione sul problema dei 40 plantigradi che creano problemi tra le valli del Trentino e mi sembra di aver suscitato sufficiente clamore".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amici 2021, ecco i nomi dei finalisti: le anticipazioni

Ristrutturare

Tutte le informazioni sul Superbonus 110% infissi e finestre

Ristrutturare

Ristrutturare risparmiando il 90%: come ottenere il bonus facciata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento