rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Politica

No alle olimpiadi di Roma, Sbrollini: “Una vergogna, offesa contro tutti gli italiani”

La capitale non ospiterà i Giochi del 2024: un no con tanto di sgarbo istituzionale in Campidoglio. "La sindaca di Roma ha umiliato la sua città e fa fare una figuraccia all'Italia nel mondo", spiega l'onorevole vicentina

Il sindaco di Roma Virginia Raggi chiude le porte in faccia al comitato olimpico italiano e alla candidatura di Roma ad ospitare le olimpiadi tra otto anni. Finisce nel vuoto l'appello del mondo dello sport che aveva indirizzato all'inquilina di palazzo senatorio una lunga lettera in cui chiedeva di non spengere il sogno olimpico per mero calcolo politico. Così non è stato.

Il presidente del Coni Giovanni Malagò e i vertici del comitato olimpico Roma 2024 lasciano il Campidoglio dopo oltre mezz'ora di anticamera passata con il capo di gabinetto a far da paciere mentre l'incontro chiesto da mesi con il sindaco finisce per trasformarsi in una burla brechtiana e si conclude con un nulla di fatto: salta la diretta streaming, salta il faccia a faccia con il sindaco "impegnato in un altro incontro".

“La sindaca di Roma ha umiliato la sua città e fa fare una figuraccia all’Italia nel mondo - ha dichiarato l'onorevole vicentina Daniela Sbrollini - Dopo anni di lavoro, progetti investimenti il progetto olimpico sta per dissolversi per colpa di un’amministrazione che non solo si sta dimostrando incapace ma che sta rovinando anche i buoni lavori portati avanti nella legislatura precedente".

"Mancare l’appuntamento con il presidente del Coni e del comitato Roma2024 - continua Sbrollini - e successivamente convocare una conferenza stampa autonomamente non è solo istituzionalmente scorretto, è una grave mancanza di rispetto contro tutto il mondo dello sport e contro tutti gli italiani. Il comitato Olimpico italiano, tra i più blasonati al mondo, rappresenta 95mila società sportive d'Italia per un totale di circa 11 milioni di tesserati".

"Il comune - conclude la responsabile nazionale Sport e Welfare del Pd - sarà costretto a pagare penali per oltre 15 milioni di euro, l'ennesimo grande spreco di risorse pubbliche. Roma 2024 rappresenta la più grande opportunità che ha oggi la nostra capitale, le olimpiadi vogliono dire occupazione: oltre 170 mila posti di lavoro, rigenerazione delle periferie, opportunità per tutto il settore turistico e per il commercio, rilancio dell’urbanistica e immagine della città come di tutte le altre sedi olimpiche.”


 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

No alle olimpiadi di Roma, Sbrollini: “Una vergogna, offesa contro tutti gli italiani”

VicenzaToday è in caricamento