rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Politica

Attività chiuse, parlamentari della Lega al fianco di commercianti e artigiani

"I 600 euro sono un'elemosina che suona come un affronto a chi sta perdendo tutto. E buona parte dei fondi promessi ancora non sono arrivati"

I parlamentari vicentini della Lega Nord Erika Stefani, Silvia Covolo, Germano Racchella ed Erik Pretto, al fianco di commercianti e artigiani. "Nelle ultime ore in provincia di Vicenza hanno preso forma varie  iniziative per protestare contro le ultime misure imposte dal presidente del Consiglio - spiegano -  In alcuni paesi hanno simbolicamente consegnato al sindaco le chiavi dei loro negozi e laboratori.  Siamo al loro fianco e porteremo l'appello di tanti imprenditori, titolari di attività, lavoratori all'attenzione del governo".

"L'ultimo decreto del Presidente del Consiglio è il segno palese e preoccupante della mancanza di strategia di questo Esecutivo e la gente se ne è accorta - sottolineano - I 600 euro sono un'elemosina che suona come un affronto a chi sta perdendo tutto. E buona parte dei fondi promessi ancora non sono arrivati".

"Assistiamo a un'improvvisazione preoccupante da parte dello Stato -concludono mentre il presidente Luca Zaia, da ottimo conoscitore del territorio, sta dando fiducia ai Veneti e sta mostrando capacità, impegno e coraggio affinché il superamento del rischio virus non porti con sé il rischio di una catastrofe economica. Siamo al suo fianco in questa battaglia".

Protesta nel Vicentino3-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività chiuse, parlamentari della Lega al fianco di commercianti e artigiani

VicenzaToday è in caricamento