Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

La strage di Genova e lo "spot" per la Valbruna di Joe Formaggio

Il primo cittadino di Albettone, noto per le sue posizioni controverse in tema di controllo del territorio, ha fatto una rocambilesca uscita sull'azienda per cui lavora. Ma dai piani alti di via della Scienza...

Foto da Genovatoday e da FB

Sulle velleità di politico di Joe Formaggio, manager delle vendite delle vicentine acciaierie Valbruna, ristoratore, fuciliere immaginario, sceriffo in salsa mostarda, nonché sindaco di un ridente borgo della Riviera berica che risponde al nome di Albettone, le cronache hanno detto molto . Il personaggio, con quella faccia che ricorda uno straordinario John Belushi in Animal house, è talmente caricaturale da risultare simpatico, un po’ come il «fieren alleaten Galeazzo Musolesi» di bonviana memoria.

Qualche giorno fa però il nostro è riuscito a pisciare fuori dal vaso, o meglio «a cagare fora del luamaro» per essere più fedeli al sentire dei suoi aficionados quando su Il Giornale di Vicenza del 19 agosto ha approfittato della tragedia del crollo del ponte Morandi a Genova per imbastire uno sgangherato spottone alla società per quale lavora.

«Valbruna ha realizzato tutti gli attracchi alle Palme di Dubai... cosi? come il ponte che collega Hong Kong a Macao. Stiamo facendo tutti i ponti del Ring Road di Calgary in Canada, una commessa da piu? di 30 milioni di euro. Paesi come questi hanno deciso di spendere qualcosa in piu? all’inizio, il tondo da cemento armato in acciaio inox costa cinque volte in piu? rispetto a quello in acciaio normale, per avere, pero?, opere dalla vita illimitata, le quali non hanno piu? bisogno di manutenzione».

La cosa incredibile è che Formaggio è riuscito a dire qualcosa di sbagliato pur dicendo qualcosa di giusto: e questo la dice lunga sulle abilità nascoste dell’uomo. Non è infatti l’argomentazione tecnica che stona, anzi. Quello che stona è il contesto perché anche il più formaggiano dei sostenitori di Formaggio ha capito che il fine ultimo di quella sparata casearia è in ultima analisi pubblicitaria. Ed è così mal pensata da risultare offensiva pur nella sua fanciullesca stupidità: anche in considerazione del fatto che con tutti i suoi meriti tecnologici Valbruna, bontà sua, non è l’unica ditta al mondo che produce quella tipologia di prodotto.

Qualche domanda

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La strage di Genova e lo "spot" per la Valbruna di Joe Formaggio

VicenzaToday è in caricamento