Giovedì, 23 Settembre 2021
Politica

L'hotel no mask rimane aperto, Cunial: "l'emblema dell’Italia che resiste e che vince"

La deputata del Gruppo misto lancia un appello a tutti gli albergatori, negozianti, ristoratori, a tutti i lavoratori, ai cittadini liberi: "Ascoltate il vostro cuore! Andate oltre la paura! "

Il Cavallino Bianco di San Candido resta aperto. "Questo albergo diventa l’emblema dell’Italia che resiste e che vince". Sono queste le prime dichiarazioni della deputata bassanese Sara Cunial che si era spesa per la struttura ricettiva di San Candido. L'esponente del Gruppo misto aveva infatti fissato il domicilio parlamentare all’Hotel Cavallino Bianco, impedendo di fatto che le forze dell’ordine procedessero alla chiusura.

"Da troppo tempo viviamo in un Paese preda di sciacalli e servi - sottolinea la deputata - svenduto e umiliato dagli stessi rappresentanti del popolo che dovrebbero tutelarlo e farlo prosperare. Hanno ucciso la scuola pubblica, e ora vorrebbero uccidere i suoi bambini, hanno distrutto la sanità pubblica, e ora stanno condannando a morte le persone, hanno ucciso la giustizia, e ora stanno cancellando la Costituzione, hanno umiliato i lavoratori e ora stanno distruggendo la nostra economia, hanno sfinito le persone e ora vorrebbero rimuovere qualsiasi traccia di comunità e socialità. Hanno raccontato menzogne e instillato il terrore, e lì dove hanno fallito hanno iniziato a usare la forza e la violenza".

"Sempre più cittadini però si stanno svegliando e, con coraggio e lucidità, stanno alzando la testa e si stanno battendo, rimettendoci anche a livello personale - continua - per difendere i diritti e la libertà di tutti. La famiglia Kühebacher e tutti i membri dello staff del Cavallino Bianco, i loro clienti e chi è sopraggiunto in loro soccorso in questi giorni, sono tra queste".

"Grazie a chi resiste, a chi Esiste, come cittadino e come essere umano - conclude - Nessuno si senta solo in questa battaglia, perché siamo in tanti e saremo sempre di più. Questo è un appello a tutti gli albergatori, negozianti, ristoratori, a tutti i lavoratori, ai cittadini liberi: ascoltate il vostro cuore! Andate oltre la paura! I nostri avi prima di noi hanno lottato per darci quei diritti che ora ci vorrebbero togliere. Facciamolo per loro e per i nostri figli, per le future generazioni, facciamolo per noi, per guardarci allo specchio alla mattina fieri di quel che siamo, dei valori che incarniamo. Nessuno ci può costringere a discriminare e umiliare altri uomini, nessuno ci può obbligare a non respirare, a non muoverci, a non parlare. Siamo nati liberi. Non ce lo dimentichiamo".

Queste le parole di Davide Barillari, Consigliere Regione Lazio, e Sara Cunial, Deputata del gruppo Misto, che ha preso domicilio parlamentare all’Hotel Cavallino Bianco, impedendo di fatto che le forze dell’ordine procedessero alla chiusura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'hotel no mask rimane aperto, Cunial: "l'emblema dell’Italia che resiste e che vince"

VicenzaToday è in caricamento