Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

«Getti d'acqua sui senzatetto?» Nessun «riscontro nella realtà»

Dopo le vessazioni su alcuni homeless che sarebbero state perpetrate da alcuni addetti della nettezza urbana denunciate dai volontari berici di Welcome refugees palazzo Trissino controbatte ai rilievi ma non spiega quali verifiche siano state messe in campo dall'amministrazione

Una veduta di palazzo Trissino Baston, sede del Comune di Vicenza (repertorio Today.it, foto Marco Milioni)

Dopo la dura presa di posizione di Welcome refugees rispetto al caso dei getti d'acqua spruzzati da alcuni addetti della nettezza urbana a danno di alcuni senzatetto di stanza nel territorio comunale di Vicenza (ne parla Vicenzatoday.it di ieri 13 gennaio), è palazzo Trissino a dire la sua. In una nota diramata stamani dall'ufficio stampa si fa presente che «Quanto descritto da Welcome refugees...» Era già stato sottoposto alla attenzione dell'amministrazione dagli stessi volontari in occasione «di una videoconferenza a cui hanno preso parte anche tutte le unità di strada. Dalle verifiche effettuate... però - si legge ancora - quanto denunciato non trova riscontro nella realtà».

Nel testo uscito oggi da palazzo Trissino c'è però una singolarità. Le parole non sono quelle dell'assessore al sociale Matteo Tosetto, al quale chi scrive aveva chiesto un commento, ma quelle «dell'amministrazione» nel suo complesso, «perché sono vari gli assessorati che si interessano della questione».

Detto in termini più spicci né un singolo assessore, né il sindaco, né un consigliere delegato, né un dirigente, hanno voluto assumersi la paternità della replica messa nero su bianco in corso Palladio. Né tanto meno viene esplicitato, sempre che sia stata condotta, quale tipo di indagine interna sia stata condotta per poter giungere a quel tipo di conclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Getti d'acqua sui senzatetto?» Nessun «riscontro nella realtà»

VicenzaToday è in caricamento