menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Beschin, ex segretario vicentino di Fn (repertorio, foto di Marco Milioni)

Daniele Beschin, ex segretario vicentino di Fn (repertorio, foto di Marco Milioni)

Forza nuova, i vicentini «lasciano in blocco» il partito

Lo ha annunciato Daniele Beschin, già segretario berico del movimento: critiche alla leadership nazionale. Ma i vertici regionali di Fn spiegano: «prendiamo atto della scelta di quei militanti, ma noi andiamo avanti»

«I militanti vicentini di Forza Nuova lasciano in blocco il movimento. Dopo anni di militanza tra le fila di Forza Nuova, siamo costretti a prendere atto che sono venuti meno i presupposti per continuare la lotta inquadrati nella struttura guidata a livello nazionale da Roberto Fiore». È questo il passaggio saliente di una breve nota dirmata oggi 8 maggio dall'arzignanese Daniele Beschin, già segretario di Fn per il Vicentino, in seguito sospesosi dal partito per conciliare la sua attività di consigliere comunale nella città del grifo con quella di dirigente politico. «Abbiamo preso questa dolorosa decisione - si legge -  nel momento in cui le scelte del segretario nazionale Fiore e di alcuni alti dirigenti, nei fatti, non possono più considerarsi coerenti con i valori fondanti di Fn». Beschin non lo dice espressamentre ma sembra fare alcuni riferimenti precisi ad alcune recenti uscite dello stesso Fiore in tema di sicurezza saniataria e di rischio coronavirus durante le festività pasquali. Luca Leardini, veronese, segretario veneto di Fn, spiega frattanto di «prendere atto della decisione dei militanti vicentini» ma precisa che a breve il partito berico riavrà le sue articolazioni territoriali «perché noi comunque andremo avanti nello spirito di Fn». Tra pochi giorni peraltro a Arzignano dovrebbe tornare a riunirsi il consiglio comunale. Un consiglio comunale in cui la maggioranza di centrodestra potrebbe aver apportato quei cambiamenti al regolamento dell'assise municipale tale da consentire alla Lega (gruppo in cui Beschin siede da indipendente) di espellerlo in ragione di alcune frasi considerate oltraggiose e fuori misura che Beschin avrebbe proferito alcuni mesi fa. Si tratta di un allontanamento che però potrebbe materializzarsi anche in forma diversa perché prima del consiglio potrebbe essere lo stesso Beschin ad abbandonare il gruppo del Carroccio per il misto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come sanificare il divano e farlo tornare nuovo

social

Enego: famiglia di orsi al Rifugio Valmaron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento