rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Elezioni Politiche 2013 Bassano del Grappa

Elezioni 2013, Pd: "In Veneto parte l'operazione Ohio"

I candidati veneti lanciano l'ultima settimana di campagna elettorale: "Faremo un porta a porta all'americana - spiega Rosanna Filippin, candidata al Senato di Bassano, Vicenza

"I dati che abbiamo sul consenso del Pd in Veneto sono più che confortanti, sono ottimi. Ecco perché in questi ultimi giorni di campagna rilanciamo la nostra presenza sul territorio e le nostre proposte, per puntare alla vittoria politica anche in questa nostra Regione – sostiene Rosanna Filippin, segretario del PD Veneto e quarta in lista al Senato.SCOPRI CHI PUO' VENIRE ELETTO E CHI NO

RILANCIO DELL’ECONOMIA

Dobbiamo ripartire dall’economia reale – prosegue Pier Paolo Baretta, capolista nella circoscrizione Veneto 2 – vogliamo guadagnare la fiducia delle piccole-medie imprese. Le nostre proposte concrete riguardano il taglio del cuneo fiscale per far costare meno il lavoro e garantire più soldi in busta paga. Non si può inoltre continuare con uno stato furfante: i debiti della PA verso le aziende vanno pagati. Ci sono poi occasioni di crescita e di lavoro che vanno colte subito – prosegue Laura Puppato, capolista al Senato – la green economy è una straordinaria opportunità lavorativa per i giovani, oltre ad essere l’unica possibilità per un futuro sostenibile. Anche lo sviluppo di internet e della banda larga, come sta avvenendo negli USA, sarà fonte di sviluppo economico.

TAGLI AI COSTI DELLA POLITICA

Tutti i candidati veneti si impegnano per una politica più sobria – prosegue Puppato. Dobbiamo dare un segnale forte ai cittadini affinché i veneti e i nostri concittadini tornino ad avere fiducia nella politica. Vogliamo equiparare lo stipendio dei parlamentari a quelli dei sindaci di una grande città. Non c’è ragione che si continui a guadagnare così tanto. Dopo le elezioni avremo la maggioranza in Parlamento, e riporteremo un po’ di sobrietà alla vita politica.

MOBILITAZIONE

In veneto il vento è davvero cambiato, in queste settimane di incontri pubblici lo abbiamo davvero sentito. Il Veneto è tornato contendibile, e noi lanciamo un’azione di porta a porta con i nostri candidati – conclude Filippin. Nella giornata di Giovedì ciascuno di noi candidati supporterà i volontari in un momento di porta a porta. Giovedì in tutta la regione il PD organizzerà un imponente porta a porta all'americana e saranno gli stessi candidati alla Camera e al Senato a bussare alle porte degli elettori della Regione. Siamo un partito popolare, alla tv preferiamo le piazze. Per noi fare campagna elettorale non significa insultare gli avversari, ma incontrare i cittadini. Strada per strada, porta a porta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2013, Pd: "In Veneto parte l'operazione Ohio"

VicenzaToday è in caricamento