Giovedì, 21 Ottobre 2021
Politica

Candidati al Comune di Roma: ci sono anche 40 veneti

Per il Veneto la provincia più rappresentata è Verona con undici candidati, seguita da Padova con nove, quindi Venezia con sette, Rovigo e Vicenza con cinque, chiudono Belluno con due e Treviso con uno

Per il Comune di Roma e per i suoi quindici Municipi corrono candidati nati in tutte le regioni italiane, ad esclusione della Valle d’Aosta. Dominano i meridionali, quasi mille in tutto, mentre i veneti sono in tutto 40.  Ad effettuare il mini-censimento, estrapolando i dati, è stata l’associazione culturale “Forche Caudine”, lo storico circolo dei molisani a Roma, che pubblica le schede riferite a tutte le regioni sul proprio sito. 

Per il Veneto la provincia più rappresentata è Verona con undici candidati, seguita da Padova con nove, quindi Venezia con sette, Rovigo e Vicenza con cinque, chiudono Belluno con due e Treviso con uno.

Il candidato veneto più giovane per i Municipi romani è Alessandro Porra, 28 anni, nato a Venezia, quello meno giovane è Lino Bordin di Pianiga, 73 anni. Per la corsa al Campidoglio, invece, la candidata più giovane è Francesca Palermo di Negrar, 33 anni, mentre il meno giovane in corsa per il Campidoglio è Giulio Dalle Molle di Valli del Pasubio, 76 anni.

In questo articolo sono stati eliminati i partiti di riferimento per evitare promozione elettorale, fornendo unicamente una curiosità statistica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidati al Comune di Roma: ci sono anche 40 veneti

VicenzaToday è in caricamento