Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Elezioni amministrative 2024, ballottaggio per quattro comuni del Vicentino: candidati e alleanze

Il secondo turno si terrà domenica 23 e lunedì 24 giugno 2024. Alle urne i cittadini di Bassano, Montecchio, Schio, Valdagno

Il 9 giugno si sono svolte le elezioni del nuovo sindaco in 75 comuni del Vicentino. Di questi, quattro - con più di 15mila abitanti -   domenica 23 giugno (dalle 7.00 alle 23.00) e lunedì 24 giugno (dalle 7.00 alle 15.00) riapriranno le urne. Al ballottaggio sono finiti infatti Bassano, Montecchio Maggiore, Schio e Valdagno. 

Al secondo turno il voto può essere espresso unicamente per uno dei due candidati alla carica di sindaco, tracciando, con la matita copiativa, un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato sindaco prescelto. È comunque da ritenersi valido il voto se l'elettore traccia il segno su una lista collegata al candidato sindaco. Il cosiddetto "voto disgiunto" - ovverosia la possibilità, come in occasione del primo turno, di votare per un candidato alla carica di sindaco e, contemporaneamente, per una lista di candidati alla carica di consigliere comunale non collegata a quel candidato a sindaco - NON È AMMESSA nel turno di ballottaggio. 

BASSANO DEL GRAPPA

A Bassano si prospetta una battaglia all’ultimo voto tra i due candidati sindaco finiti al ballottaggio. E cioè Roberto Campagnolo, candidato di centrosinistra sostenuto dal Pd e dal Movimento 5 Stelle che al primo turno si è assestato al 28,44% e Nicola Finco, vicepresidente del consiglio regionale, sostenuto da Lega e Forza Italia che al primo turno è arrivato al 25,11%.  Al primo turno la sindaca uscente, sostenuta da Fdi, Elena Pavan, è uscita dai giochi con il suo 23%. Per quanto riguarda le alleanze, il candidato sindaco sconfitto Giovanni Zen (lista civica “È il momento”) si schiera con Campagnolo, assieme ad “Azione con Calenda”, che al primo turno appoggiava la lista di un altro candidato, Roberto Marin. 

Roberto Marin, della lista “Impegno per Bassano”, entra invece nelle file di Finco, assieme a Fratelli d’Italia. 

MONTECCHIO MAGGIORE

I cittadini di Montecchio Maggiore saranno chiamati alle urne per scegliere tra i due candidati alla carica di sindaco ammessi al ballottaggio: Milena Cecchetto e Silvio Parise. La sfida tra i due vede da una parte la consigliera regionale Cecchetto, sostenuta dal Centro Destra, correre in solitaria con il 34,11% preso al primo turno e dall’altra il candidato sindaco Parise (28,23% alla prima tornata) sostenuto da liste civiche, collegato alla lista “Trapula Sindaco” del sindaco uscente Gianfranco Trapula (21,61 al primo turno). 

SCHIO 

Confronto diretto a Schio, senza apparentamenti o alleanze ufficializzate, tra i due candidati sindaco al ballottaggio: Cristina Marigo (46,02% al primo turno con il sostegno di Noi Cittadini Con Cristina Marigo, Civitas, Schio Attiva, Usv Uniti Si Vince, Coraggio Schio. ) e Cristiano Eberle (40,74% alla prima tornata con il sostegno di Partito Democratico, Coalizione Civica Schio, Eberle Sindaco Una Nuova Trama, Schio Citta' + Europea, Azione - Siamo Europei, Schio Per Tutti). Qui l’ago della bilancia è dato dall’astensionismo che in città ha raggiunto  il 44,91%

VALDAGNO 

Nessuna alleanza e nessun apparentamento nemmeno a Valdagno, dove il candidato sindaco del Pd Michele Vencato è stato sconfitto. Ad andare al ballottaggio sono i due candidati Alessandro Burtini del centrodestra (38,51%) e Maurizio Zordan della lista civica “Valdagno Bene Comune” (al primo turno 23,65%). Una sfida diretta. La parola agli elettori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative 2024, ballottaggio per quattro comuni del Vicentino: candidati e alleanze
VicenzaToday è in caricamento