Eccidio di Pedescala, Pretto: "Attendiamo ancora una giustizia storica"

Il 30 aprile di 75 anni fa, in tre frazioni del comune della Valdastico, morirono più di 80 persone. L'episodio, ancora oggi, è motivo di dibattito perchè si ritiene che i partigiani avrebbero "provocato" i tedeschi in ritirata consapevoli della possibilità di una rappresaglia

"Dalle aule parlamentari, oggi il mio pensiero corre al 30 aprile 1945 quando Pedescala, il paese d'origine della mia famiglia paterna, subì il tremendo sacrificio della sua popolazione. Un evento che attende ancora giustizia storicavista la motivazione "per attività partigiana" riportata nella medaglia d'argento attribuita al Comune nel 1983, ma rifiutata dalla popolazione".  A parlare è il deputato leghista Erik Pretto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi auguro - sottolinea Pretto - che questa onorificenza possa essere corretta, ricordando piuttosto il "valore civile" che la gente della valle dell'Astico dimostrò in quei tremendi giorni che seguirono la fine della Seconda Guerra Mondiale. Certamente non mancherò di sottoporre questa riflessione al Presidente della Repubblica, nell'auspicio che si possa finalmente scrivere una pagina di storia condivisa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dove gustare il miglior gelato: le top gelaterie di Vicenza e provincia

  • Tragedia sulle Gallerie del Pasubio: giovane precipita e muore dopo un volo di 150 metri

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: ecco come si vota

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • Alunna positiva al Covid-19, scatta il protocollo: classe in quarantena

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento