Crollo Pedemontana: "Situazione sotto controllo"

Secondo la Regione si tratta si tratta di "un inconveniente che , per quanto inaspettato, è del tutto compatibile con la morfologia del territorio e le particolari situazioni meteo che si sono avute in questi giorni"

Foto Covepa

La situazione è sotto controllo e il cedimento del terreno provocato ieri dalle piogge nel cantiere per la costruzione della Superstrada Pedemontana Veneta, nei pressi dell’imbocco della galleria realizzata a Castelgomberto, è stato completamente riempito e l’assetto del terreno ripristinato, grazie al lavoro della maestranze impegnate tutta la notte nei lavori.

E’ quanto hanno verificato tecnici regionali in sopralluogo sul luogo dell’incidente.

CROLLO ALLA PEDEMONTANA

Si tratta di un inconveniente che , per quanto inaspettato, è del tutto compatibile con la morfologia del territorio e le particolari situazioni meteo che si sono avute in questi giorni. Il torrente Poscola, caratterizzato da argini pensili, è stato interessato infatti da piogge intense che, una volta a terra, hanno trovato un punto debole non tanto nel corpo arginale, ma sotto l’alveo, e le acque sono entrate nella galleria stradale realizzata nelle vicinanze.

L’evento, rientrante nelle evenienze possibili, non ha comunque provocato danni né alle persone, né al cantiere, né alla galleria che nella canna nord non è stata neppure allagata. Il cedimento provocato dalle acque ha riguardato circa 5 mila mc. di terreno che è stato ora completamente ripristinato, dopo aver deviato le acque a monte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di una riunione con il Consorzio di bonifica Alta Pianura Veneta – fanno presente i tecnici regionali – è stato deciso di ripristinare entro la giornata di domani l’alveo del torrente, rimettendo in sicurezza l’area in vista di ulteriori piogge. In un secondo momento, saranno messi in atto accorgimenti tecnici per consentire la piena ripresa dei lavori. Quello che si è verificato – ribadiscono i tecnici – è un evento che rientra assolutamente tra quelli compatibili con aree come questa ricca di risorgive e corpi idrici. Nulla è stato sottovalutato e, una volta messe in atto tutte le contromisure necessarie, il lavoro riprenderà regolarmente a pieno regime”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal 1 giugno l'obbligo di mascherina all'aperto non c'è più

  • Riapertura di asilo, materne, centri estivi e le novità per la scuola a settembre

  • Eclissi: in arrivo lo spettacolo della 'Luna delle Fragole'

  • Coronavirus, stop mascherine all'aperto: nuova ordinanza di Zaia

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Operaio schiacciato da lastra metallica, inutile la corsa al pronto soccorso: muore 22enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento