Politica

Astensione sull'abolizione delle province, Rizzato: "Il Pd nè carne nè pesce"

L'ex consigliere regionale critica aspramente il suo partito per l'astensione di ieri sul voto a proposito dell'abolizione delle province: "Sostengo l'abolizione dal 1998 e continuo a farlo, il Pd non sa cosa fare"

Elettori e simpatizzanti del Pd vicentini sono sconcertati sull'astensione di ieri del Partito democratico. In aula si votava una proposta di legge dell'Italia dei valori per l'abolizione delle Province e il partito di Bersani ha scelto il non voto, facendo così sprofondare un'importante chance per la riduzione della spesa pubblica e la semplificazione burocratica.


"Il Pd non è nè carne nè pesce - scrive il consigliere regionale Claudio Rizzato sulla sua pagina di facebook - Non sa che direzione prendere. Io personalmente sostengo la necessità dell'abolizione dal '98, previlegiando l'unificazione tra Comuni". A riprova di questa sua posizione il consigliere pubblica un suo articolo dell'epoca, uscito su diverse testate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Astensione sull'abolizione delle province, Rizzato: "Il Pd nè carne nè pesce"

VicenzaToday è in caricamento