rotate-mobile
Politica

Offese al ministro Kyenge, Moretti: "Calderoli indegno di essere vicepresidente Senato"

La deputata del Pd, ex sindaco di Vicenza, esprime con una dichiarazione la sua condanna per le offese razziste del vice-presidente del Senato Roberto Calderoli al Ministro Kyenge, facendo riferimento alla Presa della Bastiglia

Alessandra Moretti, deputata del Partito Democratico, esprime con una dichiarazione la sua condanna per le offese razziste del vice-presidente del Senato Roberto Calderoli al Ministro Kyenge. "Libertà, uguaglianza, fratellanza. La rivoluzione francese di cui oggi (ndr: Ieri) celebriamo l'anniversario aveva queste bandiere, valori messi al centro della prima dichiarazione dei diritti dell'uomo. Oggi, in Italia, il razzismo insulso alberga ancora nella testa di un "politico" come Roberto Calderoli. Per le sue parole è indegno di restare vicepresidente del Senato. L'unica buona notizia, in una vicenda così squallida e desolante, è che, almeno come Ministro, Calderoli abbia smesso da tempo di fare danni". L'esponente leghista ha paragonato il ministro ad un orango durante un comizio nel bregamasco. LEGGI QUI LA NOTIZIA

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offese al ministro Kyenge, Moretti: "Calderoli indegno di essere vicepresidente Senato"

VicenzaToday è in caricamento