Testa palladiana: i tre tagli per essere al top quest estate

Il taglio perfetto lo decide la forbice del professionista, il must è far spazio ai caschetti elogiando il grande ritorno agli anni '70 e '80. Fatti un lob per essere perfetta: corto, cortissimo lungo o sfilato, l'importante è trovare il valore aggiunto al tuo profilo

Forme triangolari, quadrate, rette e linee. Metteremo ordine e disciplina in testa, se vogliamo essere cult e alla moda. Forte è il richiamo al grande archietto Andrea Palladio, visto che pensieri e chiome, al di fuori di ogni esagerazione, impongono acconciature, per la prossima primavera-estate, che rievocano strutture geometriche e simmetrie. Il taglio perfetto, in altre parole, lo decide la forbice del professionista, il must è far spazio ai caschetti elogiando il grande ritorno agli anni ’70 e ‘80.

Fatti un lob per essere perfetta: corto, cortissimo lungo o sfilato, l’importante è trovare il valore aggiunto al tuo profilo.

Emozioni miste a colpi di spazzola per chi punta alla seduzione con un taglio long bob e una frangetta scolpita che tocca le ciglia. Apripista la bella Emma Stone sul red carpet del cinema di Venezia, la ricordate con quel caschetto lungo di un rosso fuoco che aveva ipnotizzato tutti? Ispirazioni da imitare e sconvolgere, se mosso ed imperfetto lo porterà con facilità la donna sbarazzina.

La raffinata invece punterà sul lob cortissimo per lasciare scoperto il viso ed accentuare la femminilità, tendenza assoluta per la donna sicura di sé, che comunica con lo sguardo più che con la chioma.

Foulard e accessori saranno tocchi al femminile bel abbellire code dritte o i raccolti, ma ricordate il sottile gioco dello stile individuale che vince su ogni trend che infuoca la stagione calda.

Treccia si, ma bandita la laterale, dovranno dividersi ed essere simmetriche, purché vostro figlio non vi scambi per Pippi Calzelunghe.  Attenzione allora all’occasione e all’età.

Per i colori mi sono affidata ad un esperto, Davide Crivellaro di Relax Moda e Capelli, appena tornato dai tour europei con mille idee in “testa” che in poche parole spiega così le ultime tendenze: “Porto a casa il meglio delle sfilate e delle passerelle cercando di adattare il luogo alla moda, non il contrario. La primavera estate prenderà i colori dell’arcobaleno per chi ama osare, attingeremo dalla tavolozza di un pittore per scegliere i vari  colori pastello e colorare ciocche, con tocchi bohémien stile ’70.  Bande di colore acceso prese dalle tonalità dell’arcobaleno per la donna che ama osare. Non mancano i toni naturali rivisitati con sfumature che si applicano con i finger dalla radice alla lunghezza, per rendere omogeneo e più compatto il gioco di luce. Anche il capello, espressione massima della personalità, si presterà al gusto soggettivo della donna. Ognuna è consapevole della propria bellezza, la moda è solo un mezzo al loro servizio.”

.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro auto-camion sulla Sp 26: muore una 52enne vicentina

  • Investita sulle strisce: 21enne in Rianimazione

  • Cade dalla finestra: gravissima una donna

  • Vicenza ha i migliori bar: 3 premiati dal Gambero Rosso

  • Scopri come igienizzare la lavatrice per avere un bucato senza batteri

  • Saccheggia alcolici al Tosano e aggredisce le guardie: arrestato 45enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento