Domenica, 19 Settembre 2021
Motori

Patenti, nuove proroghe e scadenze: tutte le novità

Il ministero ha prorogato ulteriormente la validità dei titoli di guida, novità anche per chi ha il foglio rosa

Prorogata la validità delle patenti di pari passo all’estensione dello stato di emergenza per il Covid. Oltre a quella già prevista per i titoli di guida che scadono entro il 31 luglio, il nuovo differimento è per quelle in scadenza dal 31 luglio al 31 dicembre 2021: la validità ora è fissata al 31 marzo del 2022.  

Ci sono diverse novità per gli automobilisti italiani: il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, di pari passo con la proroga dello stato d'emergenza per l'epidemia di coronavirus, ha prorogato anche la validità delle patenti. Oltre alla proroga già prevista per i titoli di guida che scadono entro il 31 luglio si prevede infatti un'ulteriore proroga: per quelle che scadono dal 31 luglio al 31 dicembre 2021 la validità è fissata al 31 marzo del 2022. Vediamo nel dettaglio tutte le novità illustrate in una circolare del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile, pubblicata sul sito della Motorizzazione Civile. 

Patenti scadute e da rinnovare

Per circolare nel nostro Paese, per le patenti italiane con scadenza tra il primo febbraio e il 31 maggio 2020, la scadenza è prorogata di 13 mesi a decorrere dalla data di scadenza originaria; dal primo giugno al 31 agosto 2020 la proroga è al primo luglio mentre per le patenti con scadenza dal primo settembre 2020 al 30 giugno 2021 la proroga è di 10 mesi a decorrere dalla data di scadenza originaria. Le patenti con scadenza nel periodo 31 gennaio 2020-31 maggio 2021 avranno una proroga fino al 31 marzo 2022; quelle dal 1 giugno al 30 giugno 2021 avranno una proroga di 10 mesi mentre per quelle dal 1 luglio al 31 dicembre 2021 la proroga è appunto fino al 31 marzo 2022. Le proroghe - comunica il Mims - non si applicano alla patente quale documento di riconoscimento.

Per le patenti ancora da conseguire

Nuove scadenze anche per chi deve fare la prova per ottenere il titolo di guida: la prova è espletata: per le domande presentate entro l'anno 2020 entro il 31 dicembre 2021; per le domande presentate dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021, data di cessazione dello stato di emergenza, entro un anno dalla data di presentazione della domanda. 

Di conseguenza, i candidati che ne hanno titolo, il cui foglio rosa ha data di scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 dicembre 2021, prorogato al 31 marzo 2022 ai sensi dell’art. 103, commi 2 e 2-sexies, del decreto legge n. 18 del 2020 e successive modificazioni, a decorrere dal 1° aprile 2022 hanno due mesi per richiedere il riporto dell’esame di teoria».

Revisione dei veicoli 

i veicoli immatricolati in Italia di categoria M (es. auto, autobus, autocaravan), N (es. camion, autoarticolati) e O3-O4 (rimorchi di massa maggiore di 3,5 t.) con revisione scaduta o che scadrà:
- ad agosto 2020 possono circolare fino a marzo 2021.
- tra settembre 2020 e giugno 2021 possono circolare fino a 10 mesi dopo la scadenza normale.

Per i veicoli immatricolati in Italia di categoria L (es. moto, ciclomotori, minicar) e O1-O2 (rimorchi di massa inferiore a 3,5 t.) non ci sono proroghe applicabili perché quelle previste dalle precedenti norme nazionali sono scadute. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patenti, nuove proroghe e scadenze: tutte le novità

VicenzaToday è in caricamento