Incentivi auto in Veneto: fino a 4.500 euro con rottamazione

Ecco come fare. Scadenza per la presentazione delle domande fissata al 12 luglio 2020

Sono ripartiti gli incentivi auto in Veneto per l’acquisto di vetture meno inquinanti. La Giunta Regionale ha prorogato la scadenza per la presentazione delle domande  al 12 luglio 2020. E' un bando rivolto ai cittadini privati per la concessione di un contributo da 1.500 a 4.500 euro a fronte della rottamazione di veicoli altamente inquinanti e contestuale acquisto di automobili a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione.Quì il bando 

Possono presentare istanza di contributo

  • i soggetti privati, residenti in Veneto, con un reddito personale riferito all’anno 2019 non superiore a euro 75.000,00 (settantacinquemila/00), che provvedono alla demolizione/rottamazione ed acquistano un nuovo autoveicolo. Tale veicolo non deve costituire un bene per l’esercizio di attività professionale o d’impresa;
  • Il richiedente dovrà risultare intestatario o cointestatario, nei dati riportati nelle carte di circolazione (c.d. “libretto”), sia del veicolo da rottamare che della vettura da acquistare;
  • I soggetti che acquistano il nuovo veicolo non possono avvalersi del contratto di leasing o di noleggio a lungo termine;

I soggetti beneficiari non potranno alienare il veicolo nei tre anni successivi alla data di immatricolazione del veicolo.

Il veicolo da rottamare/demolire deve appartenere alla categoria Autovettura “M1” – esclusivamente trasporto persone - e alle seguenti classi emissive:

BENZINA: Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3

GASOLIO: Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, Euro 4, Euro 5

La classe emissiva sarà valutata in base ai riferimenti alla normativa riportati nella carta di circolazione del veicolo da rottamare.

Vengono riaperti i termini per la presentazione delle domande intese ad ottenere la concessione di contributi per la rottamazione di veicoli inquinanti e sostituzione con veicoli a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione. Le domande potranno essere presentate entro 30 giorni dalla pubblicazione (12.07.2020), mantenendo e confermando integralmente le condizioni tecniche e amministrative stabilite dalla deliberazione di
Giunta regionale n. 247 del 2 marzo 2020.

Potranno essere rottamati autoveicoli aventi doppia alimentazione (bifuel), benzina/metano o benzina/GPL come riportato sulla carta di circolazione, purchè omologati all'origine con classe emissiva Euro 0, Euro 1 o Euro 2, Euro 3.
Si ricorda che il bando prevede la possibilità di rottamare i vecchi veicoli alimentati a benzina fino a euro 3, gasolio fino a euro 5 e bifuel fino a euro 2, mentre nel valutare i punteggi per i nuovi acquisti si privilegerà il criterio delle minori emissioni.

Gli incentivi, saranno quindi differenti in funzione delle effettive emissioni di anidride carbonica e ossidi di azoto del nuovo mezzo, stabiliti in base a specifici protocolli e si potranno ottenere rottamando autovetture adibite al trasporto persone. Come per altri bandi già promossi anche in questo, per agevolare massimamente chi può averne più bisogno, nel predisporre la graduatoria, oltre a tenere conto delle emissioni, previsti punteggi differenti a seconda della situazione economica dei beneficiari, prevedendo una priorità per le fasce di reddito più basse.
Tra i criteri è stato inoltre inserrito un incremento di punteggio per le istanze presentate da residenti nei Comuni nei quali sono state approvate ordinanze conformi alle disposizioni dell’Accordo di Programma del Bacino Padano, così da premiare in quota parte anche il lavoro delle amministrazioni locali. Come criterio residuale, in caso di punteggi equivalenti, si terrà infine conto dell'ordine cronologico di arrivo delle domande, fino ad esaurimento delle disponibilità finanziarie.

MODALITA' D'INVIO

La richiesta di contributo, munita di marca da bollo da € 16,00, DEVE ESSERE PRESENTATA ESCLUSIVAMENTE a mezzo posta elettronica da indirizzo PEC o da indirizzo di posta non certificata, inserendo come destinatario ambiente@pec.regione.veneto.it ; nel campo oggetto dovrà essere indicato “Bando Auto 2020 – Tutela Atmosfera” e gli allegati (Vedi art. 5 del bando), dovranno essere obbligatoriamente in formato pdf e non in cartelle zippate, pena rigetto dell’istanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fuga dopo la rapina, l'auto si schianta: muore una donna

  • Uomini e donne, un vicentino alla corte di Gemma: tra baci "umidi" e "massaggi"

  • Stanno cambiando le frequenze televisive: scopri se la tua TV è da rottamare

  • L'appartamento brucia e si lanciano dal 2° piano: mamma e figlio in ospedale, gravissimo il padre

  • Alto Vicentino nella morsa del maltempo: grandine e raffiche di vento

  • Strano ma vero: rapporto troppo focoso, trentenne si frattura il pene

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento