Notizie

Assicurazione auto: il ‘rimborso Coronavirus’

Il Codacons, per evitare l’ ingiusto arricchimento delle compagnie di assicurazione in questo periodo nel quale gli automobilisti continuano a pagare l’RC auto nonostante il blocco della circolazione stradale, chiede l’ introduzione di un rimborso

Anche a Vicenza le auto rimangono ferme per i provvedimenti che ci hanno rinchiuso in casa da marzo per arginare il diffondersi del virus.  Se è in una pubblica via deve essere assicurata, se è in una proprietà privata chiusa si può chiedere all'assicurazione uno stop per i giorni in cui non si usa, se nel contratto è previsto. Ma l'associazione per i diritti e la tutela dei consumatori chiede di più.  Essendoci meno veicoli in giro è ovviamente e per fortuna calato anche il numero di incidenti stradali. Ed è così che il Codacons, per evitare l’ ingiusto arricchimento delle compagnie di assicurazione in questo periodo nel quale gli automobilisti continuano a pagare l’ RC auto nonostante il blocco della circolazione stradale, sta pensando di richiedere l’ introduzione di un ‘rimborso per Coronavirus’ . Questa idea è stata già attuata negli USA, dove è stato stabilito uno sconto sull’ assicurazione auto. Sulle polizze auto di aprile e maggio in America si avrà uno sconto fino al 15% in base al tipo di assicurazione (l’ ha attuata la Allstate Corporation in primis).

ASSICURAZIONE RCAUTO
Per motivi analoghi a quelli del bollo auto, non sembra giustificata una sospensione dei pagamenti, anche perché l’auto deve essere coperta da assicurazione anche se parcheggiata sulla pubblica via. Esistono comunque formule contrattuali per sospendere le coperture se si è certi di non utilizzare un veicolo che si trova parcheggiato in aree private e non aperte al pubblico.

Coronavirus: UnipolSai
Il Decreto Cura Italia aveva previsto, fino al 31 luglio 2020, l’estensione da 15 a 30 giorni della copertura prevista dalle polizze Rc auto oltre la loro data di scadenza. Ma con l’iniziativa di UnipolSai, 10 milioni di possessori di polizze della compagnia bolognese potranno avere un mese di rimborso.
Il voucher avrà un valore minimo di 20 €, e potrà essere usato per il rinnovo della polizza RcAuto. I possessori di polizza Rca in essere dal 10 aprile, collegandosi al sito UnipolSai potranno richiedere un voucher del valore di un mese del premio RCA pagato. Il cliente potrà farlo anche in prossimità del rinnovo della polizza in scadenza, e potrà essere utilizzato a partire dal 22 aprile. 

Attenti chi non rinnova: rischi e illeciti
E’ in sensibile calo anche il tasso di rinnovo delle polizze di auto e moto: meno 17% e meno 23%. Questo può significare che molti, non utilizzando il proprio mezzo, abbiano deciso di non rinnovare l’assicurazione fino a che non sarà conclusa l’emergenza. Ma c’è da stare molto attenti: “Molte persone non sono a conoscenza del fatto che lasciare un’auto parcheggiata in strada espone, in caso di controllo, a possibili sanzioni pecuniarie e al ritiro del mezzo”, spiega Emanuele Anzaghi, vicepresidente di Segugio.it. “E se sfortunatamente – continua Anzaghi – l’auto dovesse determinare, ad esempio per il cedimento del freno a mano, un sinistro o essere coinvolta in un incidente anche se ferma, il proprietario si troverebbe a pagare di tasca sua i danni determinati dal proprio mezzo”. Non va dimenticato, dunque, che parcheggiare un’auto assicurata sul suolo pubblico costituisce un illecito ed espone a molti rischi.

Nel mese di marzo 2020, le immatricolazioni a -85%, passaggi di proprietà a -59%, ferma anche la stipula di nuovi contratti di assicurazione obbligatoria e di rinnovi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assicurazione auto: il ‘rimborso Coronavirus’

VicenzaToday è in caricamento