Al via il bonus ebike 500 euro: come ottenerlo e i modelli migliori

Il 3 novembre scatta il click-day per il bonus bici. Consente di recuperare il 60%, fino a limite massimo di 500 euro

Dalle ore 9 di martedì 3 novembre sarà possibile accedere al portale appositamente approntato dal ministero dell'Ambiente per registrare la fattura o lo scontrino parlante dell'acquisto e mettersi in coda per accedere all'incentivo.

Il bonus bicicletta è un incentivo economico per l’acquisto di veicoli per la mobilità personale come biciclette, anche a pedalata assistita, a propulsione prevalentemente elettrica, come monopattini, hoverboard e segway. Il bonus copre il 60% del costo del mezzo e non può superare i 500 euro, è stato creato per invogliare le persone a muoversi autonomamente all’interno delle città, limitando l’utilizzo dei mezzi pubblici. Una misura riservata a tutti i cittadini maggiorenni residenti nei comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti.

Le bici elettriche, anche chiamate ebike o a pedalata assistita, sono un mezzo di trasporto sempre più apprezzato nel nostro Paese. 

Le ebike sono biciclette dotate di batteria e di un piccolo motore elettrico che permette di evitare la fatica quando necessario. La spinta elettrica ci aiuta, ad esempio, nelle ripartenze o in salita, e non ci fa sudare. 

Sono, inoltre, un mezzo adatto a tutti anche a chi non ha un fisico allenato: grazie all’aiuto del motore elettrico si possono infatti affrontare percorsi impegnativi con il minimo sforzo. Non dimentichiamo inoltre l’autonomia: le bici elettriche consentono di coprire anche lunghe distanze senza difficoltà.

Le bici elettriche sono una valida alternativa ai mezzi di trasporto tradizionali, prodotti dal costo inferiore ad un ciclomotore e con spese di ricarica della batteria praticamente irrisorie. 

Sul mercato è, inoltre, possibile trovare modelli per tutte le tasche e per tutte le esigenze; biciclette adatte alla città con parafanghi e portapacchi, mountain bike e anche modelli pieghevoli.

Oggi è possibile acquistare una bicicletta elettrica, senza spendere una fortuna grazie al bonus mobilità; un contributo pari al 60% della spesa sostenuta (non superiore a 500 euro) valido anche per l’acquisto di normali biciclette e veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica (ad es. monopattini, hoverboard e segway).

Inoltre ricordiamo che dal punto di vista legislativo la bicicletta elettrica è equiparata ad una tradizionale bici con la possibilità, quindi, di percorrere piste ciclabili e zone a traffico limitato. Ricordiamo, inoltre, che per il Codice della Strada il motore elettrico non deve superare i 250 Watt di potenza, con l’assistenza elettrica che deve sempre essere subordinata alla pedalata e si deve disattivare una volta superati i 25 km/h di velocità. 

Come scegliere la migliore bicicletta elettrica

Numerosi sono i fattori da prendere in considerazione in fase di acquisto di una e-bike. Tra questi i principali sono l’autonomia (di almeno 20 Km) e il peso delle batterie (meglio se rimovibili) e della bici. Infine non dimentichiamo le modalità di assistenza alla pedalata (possono essere molteplici e anche personalizzabili) ed il computer di bordo; è preferibile scegliere modelli con ampio display e complete informazioni su autonomia residua della batteria e chilometri percorsi.

Di seguito, cinque interessanti modelli per tutte le esigenze, da compatte bici pieghevoli ed eleganti e-bike dalla lunga autonomia.

i-Bike: una divertente fat bike bike elettrica

Iniziamo la nostra rassegna dalla i-Bike: una mountain bike elettrica Made in Italy, con freni a disco idraulici e ruote fat da 26". Ricordiamo anche la batteria con un'autonomia fino a 55 km, il cambio a 7 velocità Shimano con 3 livelli di pedalata assistita e il telaio in alluminio nero con forcella ammortizzata.

Scopri di più su Amazon a 1.099 euro

MoovWay: una bicicletta elettrica pieghevole low cost

Proseguiamo con la MoovWay: una bicicletta elettrica pieghevole low cost, con ruote da 14”. Tra le sue caratteristiche citiamo l’autonomia fino a 20 chilometri, il peso di 19 Kg, la batteria da 36V-6 Ah e il display LCD. Ricordiamo anche la luce LED verticale anteriore e il doppio freno a disco. 

Scopri di più su Amazon a 364 euro

NCM Hamburg: un elegante modello per la città

Nella nostra rassegna troviamo anche la NCM Hamburg; una bici a pedalata assistita con forcella ammortizzata e ruote da 28 pollici. Passiamo alla batteria con un'autonomia fino a 90 chilometri ed il cambio Shimano a 7 velocità. 

Scopri di più su Amazon a 999 euro

FIIDO D2S: una simpatica bicicletta elettrica

Da FIIDO una bici a pedalata assistita pieghevole con pneumatici da 16" e cambio meccanico Shimano a 6 velocità. Ricordiamo, inoltre, le tre modalità di guida e il peso di 24 Kg. 

Scopri di più su Amazon a 699 euro

AMDirect: una versatile bici elettrica pieghevole

Concludiamo la nostra rassegna con la AMDirect, una completa bici elettrica pieghevole con ruote da 26” e autonomia fino a 50 km. Bici con batteria removibile e freni a disco. Non mancano, infine, parafanghi anteriori / posteriori ed un pratico portapacchi.

Scopri di più su Amazon a 849 euro

Conto alla rovescia per il click day del bonus bici. A partire dal 3 novembre, infatti, sarà possibile ottenere, alternativamente, il rimborso oppure un vero e proprio buono spesa per l'acquisto di due-ruote eco-compatibili: biciclette, e-bike, monowheel e monopattini elettrici.

I due tipi di agevolazione

Il bonus consente di recuperare il 60%, fino a limite massimo di 500 euro, della spesa d'acquisto mediante:

  1. bonifico sulle coordinate bancarie, per gli acquisti effettuati tra il 4 maggio e il 3 novembre 2020. Attenzione: farà fede la data di inserimento della richiesta e non quella del documento di acquisto;
  2. buono di spesa digitale, che sarà generato sull'applicazione web del Ministero dell'Ambiente - www.buonomobilità.it - attiva dal 3 novembre e destinata a chi non ha ancora effettuato acquisti. Attenzione: il 'buono mobilità' va consegnato al negoziante che sarà poi rimborsato dal Ministero.

Come accedere al bonus

Per accedere al bonus mediante bonifico  è necessario:

  • attivare prima del 3 novembre un'identità digitale-Spid,
  • trasformare il documento di acquisto intestato a proprio nome (fattura o scontrino parlante) in formato pdf,
  • avere a portata di mano le proprie coordinate bancarie per ricevere il rimborso.
  • attivare prima del 3 novembre un'identità digitale-Spid
  • ricordare che il buono ha una durata di 30 giorni e può essere utilizzato per acquisti entro il 31 dicembre 2020.

Chi può ottenere il bonus bici

Possono usufruire del buono mobilità per l'anno 2020 i cittadini maggiorenni che hanno la residenza (non il domicilio) in

  1. capoluoghi di Regione (anche sotto i 50.000 abitanti),
  2. capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50.000 abitanti),
  3. comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti
  4. comuni, anche al di sotto dei 50.000 abitanti, appartenenti alle 14 Città Metropolitane 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mangia una zuppa senza seguire le indicazioni sull'etichetta: 40enne finisce in rianimazione

  • Frittelle veneziane: scopri la storia e la ricetta originale

  • Coronavirus, il Veneto resta zona arancione

  • Spv, «il decollo mancato» di una ruspa e il sarcasmo del web

  • Famiglia spezzata, arriva "C'è posta per te": "Non è mai stata una madre", la busta si chiude

  • Caccia fuori dal proprio Comune, Lav: «È espressamente vietata del Dpcm»

Torna su
VicenzaToday è in caricamento