menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cambiamenti climatici, istruzioni per l'uso: il libro di Marco Rabito

“Conoscere il tempo che cambia...e autoproteggersi!” è il titolo del nuovo libretto per le scuole a cura di Marco Rabito e dell'ufficio politiche giovanili

“Conoscere il tempo che cambia...e autoproteggersi!” è il titolo del nuovo libretto dedicato agli studenti delle scuole medie e dei primi anni delle scuole superiori a cura di Marco Rabito, amministratore e responsabile scientifico del portale di meteorologia regionale Serenissima Meteo, in collaborazione con l’ufficio politiche giovanili del Comune di Vicenza.

“Il libretto è stato ideato per i ragazzi delle scuole medie perché ci siamo resi conto che è proprio in quella fase formativa che hanno necessità di un supporto di questo tipo- ha spiegato Marco Rabito –. Lo scorso anno, infatti, durante una mia esperienza breve come formatore alle elementari, ho compreso come i giovani alunni siano preparati dalle insegnanti sui temi ambientali e sul rispetto delle risorse, per questo abbiamo preferito rivolgerci agli studenti delle medie. Il libretto è un utile strumento che verrà illustrato durante il corso e che potrà essere conservato a casa, da consultare in caso di necessità. L’obiettivo è di far capire quali sono gli effetti del cambiamento climatico sul nostro territorio non sempre e solo legati a fenomeni naturali ma anche a decisioni di chi amministra che di conseguenza hanno influenza sui comportamenti dei cittadini”.

Il libretto nasce a seguito del successo riscontrato dai corsi di meteorologia che sono stati organizzati nell’anno 2016-17 nelle scuole superiori della città coinvolgendo oltre 1000 studenti dei licei Lioy, Quadri e Fogazzaro e degli istituti Fusinieri, Boscardin, Rossi, tenuti da Marco Rabito. Il progetto aveva preso avvio in forma sperimentale nell’anno scolastico 2015-16 coinvolgendo un numero ridotto di studenti ma l’interesse dimostrato ha spinto il Comune, insieme a Rabito, a riproporre in modo sistematico il corso. L’obiettivo è quello di diffondere la conoscenza dei fenomeni, a volte catastrofici, generati dal cambiamento climatico in corso per poter far si che i ragazzi siano in grado di proteggersi e per far capire loro quali comportamenti da adottare per salvaguardare l’ambiente e il territorio.

Il volume sarà stampato in 4 mila copie che verranno distribuite agli oltre 3 mila studenti delle tre classi delle scuole medie cittadine a cui è rivolta la nuova edizione dell’attività didattica gratuita su clima e meteorologia. Gli insegnanti interessati potranno aderire alla proposta attraverso il Poft - Piano dell'offerta formativa territoriale. Il corso è adatto anche alle scuole superiori della città, in particolare alle classi prima e seconda i cui insegnanti potranno aderire contattando l’ufficio politiche giovanili 

Il corso prevede dalle 6 alle 8 ore di attività per classe. I temi trattati seguono la traccia del libretto.
Quest’ultimo, infatti, dopo l’intervento di Giacomo Possamai e Marco Rabito, apre con il paragrafo “Scienze della terra e dell’atmosfera” che spiega il significato di climatologia e meteorologia per poi proseguire con “Gli strati dell’atmosfera” e la definizione di effetto serra e cambiamento climatico che produce fenomeni estremi con ripercussioni sul territorio. L’attenzione è focalizzata sulle alluvioni, ricordando anche quella del 2010, ondate di calore e di freddo. Il volume contiene anche un vademecum su come ci si deve comportare in caso di alluvione, di tornado, di fulmini, ma anche in caso di problematiche che avvengono per l’eccessivo caldo o freddo: collasso o colpo di calore, congelamento, ipotermia.

Il libretto raccoglie anche un elenco di numeri utili e spiega il corretto approccio alle previsioni del tempo. I ragazzi troveranno anche dei suggerimenti relativamente alle fonti utili e sicure da consultare, dato che i contenuti mediatici a cui hanno ogni giorno accesso, attraverso i supporti informatici, sono estremamente variegati e non sempre tutti affidabili, seri e costruttivi, specie in ambito scientifico. Conosceranno inoltre l’importanza delle attività di Protezione Civile che potrà rappresentare, nel corso del loro cammino futuro, una possibile opportunità di far parte di una comunità, anche attraverso una forma di volontariato educativa e formativa.

Il libretto è arricchito da illustrazioni realizzate da Lara Padoan, la grafica è curata da Dodo. Alessandra Moretto si è occupato della correzione dei testi e Alberto Gobbi di Associazione Meteonetwork ha dato il suo contributo per la sezione dedicata all’ autoprotezione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento