Meteo

Allarme smog, Vicenza la provincia più inquinata del Veneto: 900 tonnellate di Pm10

Il dato emerge dal rapporto Mal'Aria di Legambiente che evidenzia come in molti comuni non ci siano obblighi per la tutela della qualità dell'aria

Maglia nera alla provincia di Vicenza per l'inquinamento dell'aria. Il rapporto Mal’Aria 2018 pubblicato nei giorni scorsi da Legambiente Veneto parla chiaro: sul territorio berico sono state  prodotte in un anno novecento tonnellate di polveri sottili. La concentrazione più alta di tutto il Veneto. 

Nel dettaglio la ricerca fa notare che non è solo la città e i grossi centri monitorati dall'Arpav a essere invasi dallo smog ma anche quei comuni in cui non sono previste restrizioni per contenere l'inquinamento e tutelare la qualità dell'aria. 

Nella provincia di Vicenza i comuni che devono rispondere al Piano regionale di tutela e risanamento dell'atmosfera sono Schio (122 t), Bassano (87.9 t), Dueville (41.7 t), Monticello Conte Otto (15.5 t), Bolzano Vicentino (25.1 t), Quinto Vicentino (16.2 t), Torri di Quartesolo (27.4 t), Longare (18.3 t), Vicenza (130.4 t), Altavilla Vicentina (26.4 t), Brendola (33.9 t), Sarego (27.3 t), Lonigo (52.1 t), Montebello Vicentino (34.1 t), Zermeghedo (3.1 t), Montorso Vicentino (12.1 t), Arzignano (54.6 t), Montecchio Maggiore (47.3 t), Sovizzo (18.7 t), Creazzo (20.1 t), Monteviale (10.3 t), Costabissara (10.8 t), Caldogno (26.6 t) e Chiampo (40.5 t).

Il totale delle tonnellate emesse dall’agglomerato di Vicenza, più le due città con popolazione maggiore di 30.000 abitanti (Schio e Bassano), è 902.4 t all’anno. "Riguardo la provincia di Vicenza - fa notare Legambiente Veneto - è doveroso notare che tra il comune di Schio e l’agglomerato di Vicenza si trovano Recoaro Terme (43.2 t), Valdagno (49.9 t), Cornedo Vicentino (53.3 t), Malo (59.4 t), Thiene (47.3 t) che assieme interessano 83.836 abitanti e producono una quantità di 253.1 t di PM10, doppiando il comune di Schio sia per numero complessivo di abitanti che per emissioni in atmosfera. Un ipotetico agglomerato da costituire che oggi di fatto non ha nessun obbligo di restrizioni". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme smog, Vicenza la provincia più inquinata del Veneto: 900 tonnellate di Pm10

VicenzaToday è in caricamento