menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve e rischio valanghe: stato di attenzione in Veneto, pioggia in pianura

L'allerta nelle zone montane permane. Le previsioni meteo Arpav per i prossimi giorni

Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile Regionale ha emesso lunedì 4 gennaio, un nuovo bollettino meteo dove si evidenzia lo stato di attenzione per nevicate e per il rischio valanghe. Il bollettino è valido fino alle ore 12 di mercoledì 6 gennaio. 

La Protezione civile, a seconda dell’intensità dei fenomeni, può riconfigurare lo stato di attenzione in stato di pre-allarme o allarme.  

Tra il tardo pomeriggio di martedì 5 gennaio e la mattina di mercoledì 6 sono previste modeste nevicate fino a quote collinari. Sono attesi accumuli localmente fino a 10 centimetri e sulle zone montane fino ai fondovalle prealpini e sulla pedemontana e i colli oltre i 400-600 metri di quota.

Attualmente la neve è in fase di lento consolidamento sia nelle Dolomiti che nelle Prealpi. In quota molti siti da valanga non hanno ancora scaricato e sono pertanto ancora possibili i distacchi di valanghe, anche di grandi dimensioni, lungo i canaloni e i versanti noti, che in alcune situazioni possono arrivare a fondovalle. 

Il bollettino meteo prevede che il manto nevoso continuerà nel suo lento e graduale consolidamento negli strati superficiali. Mentre, in profondità, dove permangono degli strati più fragili, è possibile che si rompano fino a causare un distacco di valanghe anche di grandi dimensioni. L’attività valanghiva spontanea prevista, sarà più frequente in quota e potrà interessare anche la viabilità più esposta. 

In Pianura, martedì 5 gennaio le precipitazioni sono previste in aumento fino al 75-100%; mentre mercoledì 6 gennaio sono attese con probabilità bassa del 5-25%. 

Le previsioni meteo Arpav

martedì 5. Cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso fino al mattino e molto nuvoloso o coperto dal pomeriggio.
Precipitazioni. Probabilità in aumento fino ad alta (75-100%) nella seconda metà di giornata dapprima sulla pianura e poi anche sui monti, quando saranno estese e frequenti con limite della neve in abbassamento fino anche a quote collinari; accumuli giornalieri modesti/moderati.
Temperature. In calo leggero/moderato rispetto a lunedì; sulla pianura valori notturni sopra la media e valori diurni sotto la media in modo leggero/moderato, sui monti nella media di notte e sotto la media anche sensibilmente di giorno.
Venti. Deboli/moderati; sulla pianura in prevalenza da nord-est e su Delta del Po e zone limitrofe con direzione variabile,
nelle valli con direzione variabile, in alta montagna da sud-est.

mercoledì 6. Fino al pomeriggio cielo nuvoloso, di sera nuvolosità in diminuzione da ovest fino a cielo anche poco nuvoloso con successiva formazione di nebbie sulla pianura.
Precipitazioni. Sulla pianura fino al pomeriggio probabilità bassa (5-25%) per modeste piogge locali a tratti. Sui monti nella notte probabilità alta (75-100%) per modeste nevicate estese su tutti i settori, in giornata probabilità in graduale diminuzione perché le nevicate tenderanno a diradarsi e poi cessare. Di sera assenti su tutta la Regione.
Temperature. Rispetto a martedì fino all'alba avranno andamento irregolare e di giorno saranno più basse con variazioni leggere/moderate; di sera saranno molto più basse con minime nelle ultime ore e valori estesamente sottozero sui monti e prossimi allo zero sulla pianura.
Venti. Deboli/moderati; sulla pianura nella prima metà di giornata con direzione variabile e dal pomeriggio da ovest, nelle valli con direzione variabile, in alta montagna da ovest.

giovedì 7. Precipitazioni assenti, alternanza di nuvole e rasserenamenti, sulla pianura delle nebbie fino al mattino e di sera, temperature in calo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

La pasta in bianco fa ingrassare? Scopri la verità

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

  • Attualità

    Vaccini, «Il Veneto troppo indietro nelle somministrazioni»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento