Venerdì, 18 Giugno 2021
Meteo

Capodanno con la neve: le previsioni per il lungo fine settimana di inizio 2021

La nuova perturbazione interesserà la regione a partire dalla mattinata di venerdì 1. Sono previste precipitazioni estese, che interesseranno con maggior persistenza e intensità le zone centro settentrionali, determinando quantitativi di precipitazione anche abbondanti sulle zone montane e pedemontane Domenica 3 l’evoluzione risulta ancora abbastanza incerta; in ogni caso le eventuali precipitazioni dovrebbero risultare di entità assai minore. Per maggiori dettagli e per seguire tutti gli aggiornamenti, consultare i bollettini meteo sul sito ARPAV.

L’inizio del 2021 sarà caratterizzato da un ulteriore perturbazione che porterà ancora copiose nevicate su Dolomiti e Prealpi.

Un’ulteriore perturbazione porterà tra venerdì 1 e sabato 2 precipitazioni diffuse, più consistenti sulle zone montane e pedemontane. La neve cadrà inizialmente anche a bassa quota (ma non in pianura) per poi portarsi intorno a 800-1000 m sabato sulle Prealpi. Sono dunque ancora previste copiose nevicate sui monti. Domenica l’evoluzione è ancora incerta, in ogni caso le eventuali precipitazioni dovrebbero risultare di entità assai minore.

Si tratta ormai del terzo episodio in un mese in cui si verificano nevicate molto significative in montagna: sabato 5 e domenica 6 dicembre le nevicate sono iniziate a quote relativamente basse, ma poi il limite della neve si è alzato in modo significativo specie sulle Prealpi, e gli accumuli di neve sono stati particolarmente abbondanti soprattutto in quota sopra i 1500 m; lunedì 28 dicembre invece la neve è caduta copiosa anche fino a tutti i fondovalle prealpini.

In pianura abbiamo avuto due episodi significativi di nevicate nell’ultimo mese e in entrambi la zona interessata dagli accumuli maggiori è stato il Vicentino: il primo si è verificato mercoledì 2 dicembre, quando la neve è caduta sui colli, sulle zone pedemontane e in alcune aree della pianura, in particolare sul Vicentino; il secondo è stato lunedì 28 e in questo caso le zone più interessate sono state il Trevigiano (con 5-10 cm) e ancora il Vicentino, dove gli accumuli sono risultati particolarmente rilevanti per la pianura (10-20 cm, localmente anche superiori). .

Le previsioni meteo Arpav

venerdì 1. Nuvolosità in aumento fino a cielo molto nuvoloso o coperto; foschie o locali nebbie in pianura tra la notte e la mattina.
Precipitazioni. Probabilità in aumento fino ad alta (75-100%). Precipitazioni locali e deboli nella prima metà della giornata, in estensione ed intensificazione in seguito, con apporti più significativi sulle zone pedemontane e montane. Sulle zone montane limite della neve in rialzo dai 400-600 m al mattino fino ai 600-800 m in serata.
Temperature minime in aumento, salvo risultare in calo sulla montagna orientale; massime in diminuzione sulle zone centro-settentrionali, in rialzo su quelle meridionali.
Venti. In quota moderati/tesi, a tratti forti in serata, da sud-ovest fino al mattino e da sud dal pomeriggio. Nelle valli variabili deboli/moderati. In pianura moderati, a tratti tesi, in prevalenza da nord-est, sud-orientali sulla costa meridionale e a tratti anche sul resto del litorale, specie in serata.

sabato 2. Tempo perturbato con cielo molto nuvoloso o coperto.
Precipitazioni. Probabilità alta (75-100%) di precipitazioni estese, più consistenti sulle zone centro-settentrionali, anche a carattere di rovescio e non esclusi locali temporali in pianura. Limite della neve in rialzo fino a 800-1000 m sulle Prealpi, un po' più basso sulle Dolomiti.
Temperature. In aumento.
Venti. In quota tesi, a tratti forti, sud-orientali, in attenuazione a fine giornata. Nelle valli variabili. In pianura moderati tesi dai settori orientali, con Scirocco sul mare e lungo la costa.

domenica 3. Nuvolosità variabile con probabili modeste precipitazioni e limite della neve intorno a 600/800 m. Temperature prevalentemente in diminuzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno con la neve: le previsioni per il lungo fine settimana di inizio 2021

VicenzaToday è in caricamento